Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / ascoli / Serie B
Feralpisalò, Zaffaroni: "Contro l'Ascoli non gara decisiva, ma importante. Come tutte"TUTTO mercato WEB
giovedì 22 febbraio 2024, 21:04Serie B
di Claudia Marrone

Feralpisalò, Zaffaroni: "Contro l'Ascoli non gara decisiva, ma importante. Come tutte"

"Ci siamo concentrati sul fatto che le prestazioni rimangono buone, ma non basta, dobbiamo crescere ed evitare quegli errorini che ci pesano nel risultato. Dobbiamo comunque continuare a lavorare nella maniera giusta, c'è una crescita evidente ma non basta, perché tanto conta solo il risultato: dobbiamo assolutamente crescere nel più breve tempo possibile": nella conferenza stampa dell'antivigilia del match contro l'Ascoli, esordisce così il tecnico della Feralpisalò Marco Zaffaroni.

Che parlando del match, risponde anche a chi gli chiede se sarà uno scontro diretto decisivo: "Non è una gara decisiva, mancano ancora troppe partite, ma sicuramente è una gara importante. Come però lo sono tutte, specie in una situazione di classifica come la nostra: ecco perché dobbiamo cercare di fare di tutto per centrare il risultato, contro una squadra difficile da affrontare come lo sono tutte quelle di mister Castori a livello di atteggiamento. Servirà un match di grande intensità, rabbia, attenzione e cattiveria. E sarà sicuramente più sporca di quelle contro Palermo e Bari, per questo ci vuole una squadra presente dal punto di vista mentale, oltre che fisico, dato che l'Ascoli è una formazione molto strutturata. Sarà un match di temperamento, contrasti...dovremmo farci trovare pronti".


Più nel dettaglio della squadra: "Siamo sempre un po' figli dei risultati, ma sappiamo che c'è sconfitta e sconfitta: gli strascichi rimangono, ma le prestazioni non sono mai mancate, anche se questo, come ho già detto, non basta. A ogni modo, saranno out Giudici, che potrebbe rientrare settimana prossima, Compagnon e Carraro. Potrebbe essere l'occasione di Manzari, naturale sostituto di Compagnon. Voltan? Si è allenato con regolarità, con la squadra, piano piano sta tornando a disposizione: ma deve riacquisire la familiarità con il campo. Ci sono poi altre situazioni da analizzare domani, come quella di Zennaro che ha sentito un riacutizzarsi della pubalgia e quella di Attys, che ha avuto qualche acciacco".

Conclude: "Nonostante una media punti elevata centrata nell'ultimo periodo, al minimo errore commesso ci siamo trovati comunque in basso, ma questo lo avevamo preventivato. La rincorsa finora fatta ci dà però fiducia, sappiamo di avere i mezzi per poter andare avanti, nonostante ci sia la consapevolezza che non possiamo sbagliare praticamente niente: e questo ci spreme decisamente di più rispetto ad altre formazioni che fanno magari meno punti di noi ma si sono costruite prima un margine".