HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » avellino » Copertina
Cerca
Sondaggio TMW
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

Troppo Catania per l'Avellino: biancoverdi travolti 6-3 all'esordio in campionato

25.08.2019 14:09 di redazione TuttoAvellino    per tuttoavellino.it   articolo letto 272 volte

49' - E' finita al Partenio-Lombardi. Il Catania ha travolto l'Avellino con il risultato di 6-3, dando addirittura cinque reti di scarto ai biancoverdi che hanno reagito con la doppietta di Di Paolantonio. Passivo pesante, ma fin da subito si è vista la differenza di qualità e ritmo in campo, con gli etnei già squadra e l'Avellino ancora cantiere aperto e bisognosa di rinforzi al più presto. Il Catania ha segnato nel primo tempo con Di Piazza e Lodi, l'Avellino ha accorciato con Albadoro, ma nella ripresa ancora Di Piazza e poi i subentrati Welbeck, Mazzarani e Bucolo hanno portato la contesa sul 6-1. Di Paolantonio ha accorciato le distanze e poi ha realizzato il rigore procurato da Alfageme per il definitivo 6-3. 

45' - Quattro minuti di recupero. 

43' - Traversa di Emanuele Catania. 

36' - Di Paolantonio fulmina Furlan e fa doppietta per il momentaneo 3-6. 

36' - Rigore per l'Avellino. Fallo su Alfageme. 

35' - E' calato il silenzio sul Partenio-Lombardi, dopo le tre reti del Catania segnate in sei minuti con i neo-entrati Welbeck, Mazzarani e Bucolo. Detto del gol di Welbeck, gli etnei hanno trovato il 5-1 con un gran gol di Mazzarani, imitato poco dopo da Bucolo, che hanno sfruttato le leggerezze della difesa irpina, surclassata dai rivali. Di Paolantonio, con un'azione personale conclusa da dentro l'area di rigore ha reso leggermente meno pesante il passivo. 

32' - Di Paolantonio a segno per il 2-6.

30' - Il Catania non si ferma, segna anche Bucolo per il 6-1. 

27' - Segna pure Mazzarani: Avellino-Catania 1-5. 

24' - Quarto gol del Catania, siluro di Welbeck dal limite dell'area. Abibi non vede partire il pallone e lo raccoglie in fondo alla rete. Avellino tramortito e travolto dal Catania, che continua ad affondare i colpi. Ha segnato il subentrato Welbeck, sono entrati pure Mazzarani e l'ex biancoverde Lele Catania, mentre Ignoffo è stato costretto a togliere l'acciaccato Rossetti, inserendo Marco Silvestri. 

15' - Il Catania è nuovamente in controllo del match e dopo aver triplicato le marcature con Di Piazza (doppietta) ha addormentato il gioco, sfiorando anche la quarta marcatura con un fendente di Di Molfetta (13'). E' Albadoro a suonare la carica per i biancoverdi: suo l'unico tiro dell'Avellino, finito alto sulla traversa: l'attaccante è comunque il migliore in campo dei suoi. 

5' - Il Catania cala il tris ancora con Di Piazza, che ha preso il tempo a Morero e Laezza e con un pallonetto ha superato Abibi. 

1' - Si riparte.

-------------------------------------------------------------

47' - Fine primo tempo, dopo due minuti di recupero. Catania a un passo dal 3-1 tre minuti prima del 45esimo, con un colpo di testa di Biondi terminato alto, Avellino sprecone con Rossetti al secondo di recupero (tiro alto). Gli etnei hanno impresso il loro gioco fino alla mezz'ora segnando due reti e sfiorandone almeno un altro paio con Di Piazza e Sarno. Proprio Di Piazza ha sbloccato l'incontro anticipando Morero sul cross basso di Pinto dalla sinistra. Poco dopo Lodi, direttamente da calcio di punizione, ha freddato Abibi, partito in leggero ma colpevole ritardo. L'Avellino ha riaperto l'incontro con Albadoro, che s'è visto prima fermare da Furlan e poi, sulla ribattuta, ha segnato a porta sguarnita. Biancoverdi in evidente ritardo di condizione, il Catania sembra correre il doppio più veloce. Ma con orgoglio gli uomini di Ignoffo sono ancora in partita. 

40' - Cinque minuti al termine del primo tempo, conduce il Catania per 2-1, ma l'Avellino è vivo e sta provando a pareggiare prima dell'intervallo. Albadoro ha annullato una delle due marcature catanesi messe a segno da Di Piazza e Lodi. Poco prima Morero aveva fallito di testa il 2-1. 

35' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLL DELL'AVELLINO. Albadoro la riapre!!! L'Avellino ha reagito al doppio ceffone del Catania. Azione imbastita da Di Paolantonio che è arrivato alla conclusione respinta da Furlan, sulla ribattuta si è avventato Albadoro che s'è visto prima respingere la conclusione dal portiere del Catania e poi, a porta sguarnita, ha accorciato le distanze. 

31' - Gara senza storia al Partenio-Lombardi. Il Catania ha legittimato un avvio sprint con le reti di Di Piazza e Lodi, bestia nera dell'Avellino. Biancoverdi in evidente difficoltà sul piano della condizione atletica, il Catania corre due volte più veloce e merita il doppio vantaggio. 

30' - Raddoppio del Catania. Punizione magistrale di Lodi, che ha beffato Abibi partito in leggero ritardo. La palla ha toccato il palo ed è terminata in rete. 

23' - Catania in vantaggio. Cross di Pinto dalla sinistra e zampata di Di Piazza che ha fulminato Morero e Abibi. 

20' - E' il Catania a fare la partita. All’11’, Biondi ha calciato altissimo da buona posizione graziando la difesa irpina, mentre due minuti dopo Lodi ha provato a sorprendere Abibi direttamente dalla bandierina. Avellino in difficoltà e Di Piazza per poco non lo ha impallinato, imbeccato da Sarno, il migliore del Catania, ma la conclusione dell'attaccante è terminata sul fondo. Al 16' ci ha provato pure Llama, con un tiro sballato dai venti metri.

10' - Partita gradevole, con rapidi capovolgimenti di fronte. Avellino pericoloso al 5', con un colpo di testa di Albadoro ben imbeccato da un cross di Di Paolantonio. La conclusione dell'attaccante è risultato troppo centrale per impensierire Furlan. La risposta del Catania è arrivata all'8', quando Sarno, dopo un rimpallo favorevole, si è ritrovato tutto solo davanti ad Abibi. Conclusione di prima intenzione e riflessi felini del portiere biancoverde. 

1' - Si gioca. 

0' - Santiago Morero ha consegnato un fascio di fiori alla vedova di Flavio Puleo, il fondatore del gruppo Biancoverdi Insuperabili scomparso prematuramente a luglio. 

0' - Ecco le formazioni ufficiali. Scelte obbligate per Ignoffo, che ha recuperato Njie in extremis, ma che non ha a disposizione lo squalificato Parisi e i non tesserati De Marco, Illanes e Karic. Il Catania risponde con il 4-3-3, assenti Calapai, Esposito e Biagianti squalificati. C'è Lodi in mezzo al campo, con Di Piazza in attacco. In panchina l'ex Catania. 

----------------------------------------------------------------------------------------------

Avellino-Catania 3-6

AVELLINO (3-5-2): Abibi; Zullo, Morero, Laezza; Celjak, Palmisano (28' st Carbonelli), Di Paolantonio, Rossetti (17' st M. Silvestri), Micovschi; Albadoro, Alfageme (35' st Petrucci). A disp.: Tonti, Pizzella, Njie, Falco, Carbonelli, Saporito, Falco, Corcione. All.: Ignoffo.

CATANIA (4-3-3): Furlan; Biondi, Saporetti, Silvestri, Pinto; Llama (14' st Welbeck), Lodi, Dall'Oglio (22' st Mazzarani); Sarno (23' st Catania), Di Piazza (29' st Curiale), Di Molfetta (29' st Bucolo). A disp.: Martinez, Noce, Mbende, Curiale, Marchese, Pecorino, Liguori. All.: Camplone.

ARBITRO: De Santis di Lecce. 

Guardalinee: Mittica-Gregorio.

MARCATORI: 23' pt Di Piazza (C), 30' pt Lodi (C), 34' pt Albadoro (A), 5' st Di Piazza (C), 24' st Welbeck (C), 28' st Mazzarani (C), 30' st Bucolo (C), 32' st Di Paolantonio (A), 36' st Di Paolantonio (rig.).

NOTE: Spettatori 5301 (2688 biglietti) per un incasso di 29.779 euro. Ammonito: Dall'Oglio (C). Angoli: 4-4. Recupero, pt 2', st 4'.  


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Avellino

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510