Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / bari / Esclusive
L'ex Papadopulo a TuttoBari: "Mignani pronto per il salto di categoria"
sabato 28 maggio 2022, 21:00Esclusive
di Alessio Bonavoglia
per Tuttobari.com

L'ex Papadopulo a TuttoBari: "Mignani pronto per il salto di categoria"

Giuseppe Papadopulo, ex difensore del Bari tra il 1977 ed il 1980, ha poi proseguito la sua carriera come allenatore, raggiungendo traguardi importanti. L'ex galletto ha allenato il Siena dal 2001 al 2004, squadra in cui hanno militato Michele Mignani, attuale allenatore biancorosso, e il suo vice, Simone Vergassola. Intervenuto ai nostri microfoni, l'ex difensore ha parlato della stagione dei suoi ex allievi alla guida del Bari e del campionato di Serie B dell'anno prossimo. Ecco le sue parole.

"In tempi non sospetti avevo previsto che il Bari avrebbe potuto vincere il campionato, convinto della qualità della squadra, dell’ambiente, della società e soprattutto della conduzione tecnica affidata a due miei allievi, Mignani e Vergassola. A Siena abbiamo ottenuto buoni risultati, lì ho avuto modo di conoscere le persone, al di là delle qualità tecniche".

Sull'impatto con la Serie B dei suoi due ex giocatori: "Mignani e Vergassola da giocatori sono partiti dal basso, hanno le fondamenta giuste per affrontare le difficoltà di campionati superiori. Hanno gravitato in categorie importanti e hanno conoscenza diretta della Serie B: con la loro conoscenze e la loro voglia di fare vorranno costruire qualcosa di importante dal punto di vista dei risultati con il Bari. Innanzitutto, il mantenimento della categoria, per poi puntare a traguardi sempre più prestigiosi".