Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Tassa dei rifiuti non pagata, smentita del Bari: "Pagamenti procedono con regolarità"
giovedì 29 febbraio 2024, 14:15In Primo Piano
di Raffaele Digirolamo
per Tuttobari.com

Tassa dei rifiuti non pagata, smentita del Bari: "Pagamenti procedono con regolarità"

La società del Bari, con un comunicato ufficiale, ha seccamente smentito le voci circolate in mattinata riguardanti un debito di oltre 240mila euro che il club avrebbe verso il Comune in relazione al mancato pagamento della tassa sui rifiuti:

"SSC Bari precisa con fermezza di non aver commesso alcuna irregolarità di qualsiasi genere. Nel merito, non solo non ha avuto luogo alcuna evasione fiscale, ma neppure alcuna irregolarità.

Infatti, con riferimento al triennio 2018, 2019, 2020, come consentito dall'ordinamento tributario, è stato concordato con l'Amministrazione Comunale il pagamento rateale, per cui sono state presentate regolari garanzie bancarie per l'intero importo e per cui i pagamenti stanno procedendo con assoluta regolarità. Si sottolinea inoltre che, anche per il triennio 2021, 2022, 2023, è stata legittimamente scelta la medesima modalità di pagamento rateale interamente garantito da fideiussione, in quanto consentito dalla normativa vigente, che ad oggi non è ancora tecnicamente praticabile per motivi di carattere procedimentale.

Per completezza, si rappresenta che le somme dovute all’Amministrazione, come detto in corso di pagamento in conformità con le previsioni di legge, sono correttamente appostate in bilancio per ogni esercizio di competenza.  In ogni caso, si ribadisce che la società non ha ricevuto nessuna cartella -esattoriale né, tanto meno, alcuna contestazione circa presunte ed inesistenti evasioni fiscali o tributarie".