Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Iachini e il richiamo alla compattezza. Incognita sul modulo. Brenno, cambio all’orizzonte?
sabato 2 marzo 2024, 19:00In Primo Piano
di Antonio Testini
per Tuttobari.com

Iachini e il richiamo alla compattezza. Incognita sul modulo. Brenno, cambio all’orizzonte?

Giorno di vigilia e in casa Bari e, come di consueto, Beppe Iachini è intervenuto in conferenza stampa per presentare la gara. Ad attendere i biancorossi ci sarà la delicata sfida contro lo Spezia. Una partita importante dopo le deludenti recenti prestazioni con Sudtriol e Catanzaro.

Il primo dei temi interessanti sarà quello del sistema di gioco. Iachini non ha voluto dare indizi a Luca D’Angelo, suo prossimo avversario, dicendosi soddisfatto del rendimento della squadra sia con il sistema di gioco a quattro che quello a tre. Ciò che conta, per Iachini, è l’atteggiamento della squadra: “Non voglio che la mia squadra scenda in campo per avere un gioco d’attesa. Tutti i moduli possono essere giusti o sbagliati ma poi ciò che conta è l’interpretazione”.

Importante sarà risolvere la questione offensiva. Sono ben tre le partite in cui il Bari non riesce a segnare su azione (con la Feralpisalò il gol era arrivato su rigore). Il mister ha rivendicato il lavoro svolto in passato con Icardi, Belotti e Vlahovic e conta di ripetersi con Nasti. Importante recuperare anche il miglior Puscas. Da decifrare anche le parole su Brenno. Iachini ha sottolineato i tre errori commessi dal brasiliano nelle ultime settimane: chissà che ci sia un cambio tra i pali all’orizzonte.

Infine, importante l’invito alla compattezza verso l’ambiente. Il mister si è reso conto della delicatezza del momento. Sarà fondamentale che tutte le parti remino dalla stessa parte: “Non dobbiamo crearci alibi, servono gli atteggiamenti giusti, ma mi farebbe piacere se da questa situazione si potesse venire fuori insieme”.