Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / bari / In Primo Piano
Perinetti: "Magalini? Si muove nell'ombra, ma con efficacia. Di Cesare già decisivo"
giovedì 20 giugno 2024, 09:30In Primo Piano
di Redazione TuttoBari
per Tuttobari.com

Perinetti: "Magalini? Si muove nell'ombra, ma con efficacia. Di Cesare già decisivo"

"Non posso che parlare bene di lui, lo conosco da quando lavorava a Mantova: io ero a Bari e iniziai ad apprezzarne le qualità, al punto da suggerirlo al Trapani, quando fu promosso in B. Poi non se ne fece nulla. È un dirigente che sa lavorare sia con i giovani che con gli esperti, come conviene a un ds operativo in cadetteria. La cosa che più mi piace di lui? Sa muoversi nell’ombra, con discrezione, ma sempre con grande efficacia". A dirlo Giorgio Perinetti, interpellato su Magalini dal Corriere del Mezzogiorno.

"La cosa che un po’ mi sorprende è che sia l’arrivo di Magalini che quello di Longo siano frutto, probabilmente, della segnalazione di Di Cesare, che conosce benissimo entrambi. Intendiamoci, sono scelte giuste e condivisibili, perfette per la piazza barese, ma la dinamica dei fatti è significativa del valore del ruolo di Di Cesare: da poco ha smesso di giocare e già si rivela decisivo", il parere di Perinetti.