Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Ex rossoblù
Fiorentina, esultanza polemica di Sottil come due anni fa a CagliariTUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 4 dicembre 2023, 14:00Ex rossoblù
di Paola Pascalis
per Tuttocagliari.net

Fiorentina, esultanza polemica di Sottil come due anni fa a Cagliari

Il Corriere dello Sport, in edicola oggi, ha sottolineato il gesto del dito da parte di Riccardo Sottil, dopo la rete realizzata nel match di ieri contro la Salernitana: "Anche stavolta non ce l’ha fatta il classe '99 a trattenere il carico di rabbia che da tempo covava dentro di sé e che nemmeno il sigillo messo a segno in Conference era riuscito ad alleggerire. Com’era successo il 23 gennaio di due anni fa - nel giorno della sua ultima gioia in campionato con il Cagliari - anche ieri d’istinto l’esterno prima di festeggiare con i suoi compagni ha voluto 'zittire' qualcuno dopo aver rotto il suo digiuno. Allora, ventitré mesi fa, il classe ’99 se l’era presa coi suoi ex tifosi (rei di averlo troppo spesso “pizzicato” per le troppe assenze), a Firenze invece ad appesantire il clima attorno a Ricky ci hanno pensato le critiche che in questi mesi sono piovute sul suo conto.

Ma che l’esterno ha voluto respingere al mittente: 'Il mio è stato uno sfogo a caldo: l’ho fatto perché alcune volte, nel calcio, si tende a prendere di mira. Non era rivolta verso qualcuno, visto che poi sono corso verso la mia famiglia: ogni volta che viene a vedermi faccio gol' ha raccontato Sottil, che ha dedicato la rete al padre Andrea e al fratello Edoardo, seduti in tribuna".