Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Primo piano
RANIERI A DAZN: "In questo mese capiremo dove possiamo arrivare, grazie ai tifosi"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 3 marzo 2024, 17:38Primo piano
di Martina Musu
per Tuttocagliari.net

RANIERI A DAZN: "In questo mese capiremo dove possiamo arrivare, grazie ai tifosi"

Queste le parole del tecnico del Cagliari Claudio Ranieri a DAZN. 

"E' stata una partita di sofferenza, in alcuni momenti della gara eravamo troppo larghi e questo non va bene. Stiamo lavorando per correggere anche questi aspetti. Tuttavia dobbiamo tener presente che abbiamo affrontato un avversario forte, in forma, ben allenato, che era reduce da risultati positivi e che sta per tirarsi fuori da questa situazione. La nostra forza è quella di sentire dentro di noi la serie B, nel ricordo di quello che abbiamo dovuto fare l'anno scorso per tornare in A. La squadra ha saputo soffrire, ci siamo ricompattati, davanti c'era solo Lapadula anche a causa delle assenze per infortunio. Per fortuna Luvumbo dovrebbe essere a disposizione già sabato prossimo contro la Salernitana. Ho detto ai ragazzi che oggi iniziava un mese decisivo, nel quale capire dove possiamo arrivare. Il cammino è lungo ma dipende da noi e ci sono i presupposti per coronare questo sogno. Sono felice anche per il gol di Jankto, ragazzo che corre tantissimo e che sta dando una grossa mano. Così come i tifosi: li sentivamo, ci seguono anche se siamo tra le ultime tre. E questo impone di dare il massimo fino alla fine".