Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Approfondimenti
Cagliari- SüdTirol, l’analisi della partita
domenica 2 aprile 2023, 12:00Approfondimenti
di Luca Di Leonardo
per Tuttocagliari.net

Cagliari- SüdTirol, l’analisi della partita

Il pareggio del Cagliari contro il SüdTirol lascia tanta tanta amarezza: il gol del pareggio dell'ex Larrivey su rigore arriva a 3 minuti dal 90'.
I commenti dei due allenatori in conferenza stampa confermano questa tesi: mister Ranieri parla della migliore partita del Cagliari dal suo arrivo macchiata da un episodio sfavorevole, mentre mister Bisoli ammette che la vittoria del Cagliari sarebbe stata meritata. Il SüdTirol rimane l'unica squadra imbattuta nel 2023 ed il Cagliari colleziona l'ottavo risultato utile consecutivo e la distanza tra le due squadre rimane di 6 punti.

Cagliari in campo con il 4312, confermata la squadra che ha vinto al "Granillo" una settimana fa : Radunovic in porta; Zappa a destra, Goldaniga e Obert centrali, Azzi a sinistra;a centrocampo terzetto formato da Nandez, Makoumbou e Lella; Mancosu trequartista a supporto di Prelec e Lapadula.

Nel primo tempo gli uomini di Ranieri aggrediscono l'avversario e dopo 10' minuti Mancosu si inventa un gran gol su corta respinta di Masiello annullato dal VAR per fuorigioco di Lapadula, scelta a dir poco discutibile. Il Cagliari continua il suo forcing e Zappa al 21' ha l'occasione di raddoppiare sull'ennesimo errore di Masiello ma Poluzzi respinge in angolo. Altra occasione dei rossoblù sull'ennesimo cross di Azzi, deviata da Poluzzi ma Nandez da buona posizione manda alto. Arriva finalmente il vantaggio rossoblù al 30' con il solito Lapadula (16 reti in stagione, quarta partita di fila in gol, ndr) su perfetto assist di Nandez, ancora una volta il bomber rossoblù dimostra la sua "fame"di gol e la sua rapacità dentro l'area di rigore. Il SüdTirol ha l'unica occasione al primo minuto di recupero del primo tempo con Odogwu che imbuca Rover che si presenta a tu per tu con Radunovic ma il portiere rossoblù effettua una parata determinante. Termina il primo tempo con netto predominio del Cagliari con il 70% di possesso palla, 1 gol all'attivo, 1 gol annullato e 4 tiri a 1 nello specchio rispetto al SüdTirol.

Inizia il secondo tempo e Bisoli effettua una doppia sostituzione con gli ingressi di Casiraghi e Schiavone al posto di Mazzocchi e Siega e passaggio al 3412 per rendere la squadra più offensiva. Il Cagliari inizia bene con una bella iniziativa di Nandez al 49' ma il SüdTirol con questo modulo ha alzato il proprio baricentro con l'obiettivo di mettere in difficoltà la retroguardia rossoblù. Terzo cambio per Bisoli al 53' con Lunetta che sostituisce Celli. Occasione mancata al 54' per il Cagliari con Lapadula che sbaglia lo stop in piena area con Masiello che riesce a mandare in angolo. Al 57' la grande occasione per gli ospiti con il gran tiro da fuori di De Col. Le squadre si sono allungate e gli spazi aumentano con gli ospiti che si fanno vedere maggiormente e in maniera più decisa nella metà campo rossoblù. Al 61' primo cambio per il Cagliari con Deiola al posto di Lella. Al 62' altra occasione con Azzi che da angolo di Mancosu manda di poco fuori. Occasione al 63' con una grande giocata di Mancosu ma Poluzzi respinge. Al 71' arrivano i cambi di Ranieri con conseguente cambio modulo al 352: fuori Mancosu, Nandez e Prelec e dentro Luvumbo, Kourfalidis e Altare. al 76' ennesima occasione per i rossoblù con Lapadula ma Poluzzi ancora una volta respinge. Occasione per Luvumbo al minuto 81 su perfetto passaggio di Makoumbou ma l'angolano manda di poco a lato. Entra Larrivey all'82' e due minuti dopo arriva l'episodio che condanna il Cagliari: tiro di Lunetta in mezza rovesciata  che colpisce la mano di Zappa in piena area. Rigore assegnato con Larrivey che si presenta dal dischetto e batte Radunovic. Il Cagliari prova nel finale a trovare la rete del vantaggio con l'ingresso di Falco al posto di Dossena ma il risultato non cambia. Il vero rammarico è non aver chiuso prima questa partita e, come all'andata, è arrivata la beffa nel finale.
Partita dominata in lungo e largo, 60% di possesso palla e con un xg di 1,86 contro 0,79 da parte del SüdTirol ma la sqaudra di Bisoli non molla mai e lascia Cagliari ancora da imbattuta nel 2023. Ora testa ad un altro scontro diretto, lunedì di Pasquetta alle 18 a Pisa che, dopo la sconfitta a Cosenza, sarà più agguerrito che mai per riprendere il Cagliari in classifica.