Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
FOCUS TMW - Serie A, via agli allenamenti collettivi: fa eccezione solo il BresciaTUTTOmercatoWEB.com
martedì 26 maggio 2020 08:10Serie A
di Simone Lorini
focus

Serie A, via agli allenamenti collettivi: fa eccezione solo il Brescia

Individuale o collettivo? Dopo aver ottenuto, finalmente, il protocollo per gli allenamenti di squadra, la Serie A ha dato il via alla prima vera settimana di allenamenti collettivi. Fa eccezione il Brescia, che attende ancora un cenno dalle istituzioni per la ripresa del campionato. Una certezza che dovrebbe esserci dal prossimo giovedì, quando il ministro Spadafora ha in programma l'incontro coi vertici del calcio. Nel frattempo, le squadre lavorano alla propria condizione. Ecco un quadro completo delle 20 società del massimo campionato.

ATALANTA
Al centro Sportivo Bortolotti di Zingonia i nerazzurri si sono allenati in gruppo dopo un giorno di riposo: proseguono le attività di gruppo iniziate durante la scorsa settimana. Subito dopo aver ricevuto il via libera i nerazzurri sono scesi in campo per una doppia seduta di gruppo effettuata mercoledì, mentre sabato c'è stata una partitella in famiglia. I calciatori in quarantena - dopo essere tornati dai rispettivi viaggi all'estero - sono arruolabili: tamponi e test medici sono stati già effettuati nei giorni scorsi.

BOLOGNA
Prima seduta collettiva ieri per il Bologna: la squadra al completo ha ripreso gli allenamenti a Casteldebole agli ordini di Sinisa Mihajlovic. Tutto il gruppo ha lavorato a disposizione dello staff tecnico: esercizi fisici ed atletici, possesso palla ed esercitazioni specifiche 10 contro 10 senza porte e in seguito partitella regolare. 1-1 il finale, con Poli e Juwara a segno.

BRESCIA
Le Rondinelle si sono allenate in piccoli gruppi - uno in mattinata e due nel pomeriggio - continuando dunque le singole attività. Assente mister Diego Lopez, che ha terminato il periodo di quarantena dopo essere rientrato dall'Uruguay: oggi il tecnico ha effettuato il tampone e i test sierologici e domani. Per le sedute collettive bisognerà ancora attendere: il via libera da parte delle autorità è arrivato soltanto qualche giorno fa e al momento la società deve effettuare i tamponi richiesti dal protocollo. Presente anche Balotelli, dopo le polemiche degli ultimi giorni. Il numero 45 si è riunito ai compagni e più volte ha postato sui social le sue sessioni, accompagnate anche da qualche risata con chi era presente e sempre a distanza di sicurezza. Nel primo pomeriggio Jesse Joronen ha effettuato i test sierologici dopo l'isolamento di 14 giorni. Oltre all'estremo difensore ex Copenaghen in questi giorni non si sono potuti allenare Spalek, Zmrhal e Skrabb: i quattro hanno però terminato il periodo di quarantena e presto potranno riunirsi ai compagni.

CAGLIARI
Dopo la settimana di allenamenti individuali o a piccoli gruppi, in casa Cagliari si è finalmente tornati alla normalità: tutto il gruppo (tranne gli infortunati e qualche giovane della Primavera) ha seguito le indicazioni di Walter Zenga e del suo staff. Sotto il sole di Asseminello (con una piacevole brezza a rendere meno pesante il caldo) e gli occhi del direttore sportivo Marcello Carli, durante la mattinata i calciatori hanno inizialmente svolto un’attivazione con esercizi di mobilità, passando poi a lavori di potenza metabolica per reparti. Diversi cooling break, complice il caldo, prima di proseguire la seduta con esercitazioni tattiche dedicate alla costruzione in fase offensiva, a seguire esercizi sul possesso palla e, per finire, partite a campi ridotti. Stamattina il Cagliari tornerà in campo per il secondo allenamento settimanale.

FIORENTINA
Dopo aver iniziato un ciclo di allenamenti semi-collettivi, con esercizi a scartamento fortemente ridotto, il gruppo a disposizione di Iachini ieri ha ricominciato il lavoro sul campo a pieno regime, nonostante il momento particolarmente delicato e le precauzioni da dover tenere. Mancherà ancora all'appello Martin Caceres. Il difensore uruguayano è ancora alle prese con gli strascichi del virus, sebbene sia sempre risultato asintomatico e portatore di una carica virale molto bassa: in casa viola è comunque alta la fiducia intorno al suo recupero e, qualora i nuovi esami cui si sottoporrà dovessero fornire un esito favorevole, potrebbe essere già oggi il giorno giusto per rivederlo nei pressi del Centro Sportivo Davide Astori.

GENOA
Prosegue il lavoro del Genoa al centro sportivo di Pegli. La truppa di Davide Nicola continua a sudare sotto il caldo sole di maggio alla ricerca della forma migliore in attesa di conoscere la data della ripresa del campionato. Da sabato scorso, il tecnico rossoblu può contare sull’intera rosa al completo, eccetto l’infortunato Radovanovic, visto che sono iniziati gli allenamenti collettivi mantenendo comunque le giuste distanze di sicurezza in campo. Nella giornata di venerdì inoltre è stato effettuato il terzo giro di tamponi del Gruppo Squadra e, anche in questo frangente, tutti sono risultati negativi.

HELLAS VERONA
Giorno di riposo per la squadra ieri, che si ritroverà allo Sporting Center ‘Paradiso’ di Castelnuovo del Garda/Peschiera nel pomeriggio di oggi per la ripresa degli allenamenti collettivi, nel rispetto di tutte le misure di sicurezza del protocollo vigente. Dawidowicz e Bocchetti però si sono allenati a Peschiera anche nel giorno libero. Scelta volontaria da parte loro: l'obiettivo è accelerare il più possibile il processo di riatletizzazione, avendo entrambi una struttura fisica importante.

INTER
Dopo il secondo giorno di riposo dal ritorno agli allenamenti datato 8 maggio, l'Inter è tornata a sudare ad Appiano Gentile. Il pallone al momento ad Appiano è solo uno sfogo, salvo nella partitella finale che il tecnico nerazzurro reputa determinante affinché i giocatori riprendano confidenza con i meccanismi tattici. Allunghi ed esercizi aerobici restano centrali in queste prime settimane di restart dove non manca nessuno della rosa interista. Ieri ancora una volta sottoposti a test e tamponi che non hanno ancora registrato un positivo. La società è attentissima e rigidissima su comportamenti, attrezzature e distanze di sicurezza.

JUVENTUS
Primo allenamento collettivo alla Continassa, anche se con programmi di lavoro differenziati per i calciatori che sono tornati ad allenarsi da poco e che sono più indietro sul piano atletico rispetto ai compagni che si allenano individualmente sul campo dallo scorso 4 maggio. Nel pieno rispetto del Protocollo, l’allenamento odierno ha comunque visto tutto l’organico al lavoro contemporaneamente: per la prima volta, dopo oltre due mesi. L’obiettivo di questi primi giorni è quello di allineare tutto il gruppo allo stesso livello di condizione fisica.

LAZIO
Metà al centrale, metà al Fersini. La Lazio si ritrova insieme a Formello, ma si divide in due sui campi nella prima seduta (semi) collettiva. Dieci da una parte (centrocampisti e attaccanti), il resto dall’altra (difensori e quinti). Riscaldamento a coppia, con passaggi in equilibrio sulle meduse. Poi percorsi singoli, diverse andature e esercitazioni tattiche. Milinkovic-Savic continua a non forzare nella parte atletica e, mentre i suoi compagni allungano, il serbo si limita a gestire il fisico con una corsetta leggera intorno al campo (partecipa invece ai tiri in porta). Ancora assente Strakosha, insieme ai quattro (Lulic, Djavan Anderson, Proto e Lukaku) che rientreranno a Roma il 3 giugno.

LECCE
Ancora qualche giorno e poi il Lecce si sposterà nella struttura nella quale si allenava anche nel corso della stagione regolare, all'Acaya Golf e Resort SPA. Ampi spazi di vegetazione, essendoci un grande campo da golf. Ma per adesso proseguono i lavori allo stadio Via del Mare della squadra allenata da Fabio Liverani: i soliti due gruppi, divisi tra manto erboso (corsetta, calci al pallone e precise indicazioni da parte dello staff tecnico) e palestra. Unico assente Cristian Dell'Orco: il difensore a inizio mese si è sottoposto a un intervento chirurgico inguinale e per questo motivo è a riposo. Lavoro a parte, seguendo un programma ad hoc, per qualche calciatore che nel corso della quarantena ha perso suo malgrado un po' di massa muscolare.

MILAN
Ieri mattina il Milan ha ripreso gli allenamenti di gruppo, con l’uso del pallone e della partitella finale. Franck Kessie ha proseguito la quarantena secondo protocollo ed è l’unico rossonero fuori dal gruppo di giocatori. Zlatan Ibrahimovic ha riportato un problema al polpaccio e oggi verranno svolti gli esami clinici per verificare il danno dell’infortunio. Nel frattempo stamattina è stato effettuato il terzo tampone per il gruppo. La scorsa settimana erano stati effettuati i primi due con esito negativo per tutti gli atleti.

NAPOLI
La squadra di Gattuso prosegue il suo lavoro al centro Sportivo di Castel Volturno, con la squadra che ha ripreso a lavorare in gruppo, suddivisa in due campi. Dopo la partitella di sabato (ed il giorno libero concesso nella giornata di domenica), la squadra ha svolto nella giornata di lunedì esercitazioni sui passaggi e lavorato sulla fase del possesso palla. La rosa è stata sottoposta al settimo ciclo di tamponi per il Covid-19, senza che mai nessuno risultasse positivo al test. Prossimamente l’idea dello staff medico è quella di effettuare test immunitari per capire se all’interno della squadra ci sia stato qualche soggetto che ha precedentemente contratto il virus senza manifestare sintomi.

PARMA
Dopo il via libera del nuovo protocollo, la squadra crociata ha ripreso ad allenarsi in gruppo al centro sportivo di Collecchio. I ragazzi di D’Aversa hanno svolto una seduta pomeridiana: nessun vincolo, allenamenti con il pallone, partitelle, sempre nei limiti e nel rispetto del protocollo vigente. Nessuna restrizione anche sul numero di sedute, con la squadra che nel corso della settimana scorsa è scesa in campo anche per due sessioni di allenamento al giorno. Capitolo tamponi: ieri la squadra si è sottoposta ad un nuovo ciclo di test, con i risultati che verranno comunicati solo in caso di situazioni particolari. Ovviamente verrà seguito il protocollo, con i tamponi che verranno effettuati ogni quattro giorni. Infine, nonostante la non obbligatorietà del ritiro di gruppo, un buon numero di calciatori ha scelto di restare in ogni caso a Collecchio per proseguire con il ritiro come era stato concordato inizialmente qualche settimana fa.

ROMA
La Roma apre la settimana con il primo allenamento ufficiale di gruppo. Niente più distanziamento sociale in campo e prime partitelle per riprendere il ritmo gara e provare gli schemi di mister Fonseca. Il tecnico ha potuto godere di quasi tutta la rosa, fatta eccezione di Pau Lopez, Perotti e Zaniolo che hanno lavorato individualmente. Lo spagnolo è alle prese con una microfrattura del polso sinistro, mentre l'argentino è alle prese con un acciacco muscolare. Diverso il discorso per Nicolò che sta recuperando dalla rottura del legamento crociato e il suo rientro in gruppo è previsto tra un paio di settimane. Il resto della squadra, invece, ha svolto una prima parte di lavoro atletico seguita dal classico torello per lavorare con il pallone ad alta velocità.

SAMPDORIA
La Sampdoria viaggia spedita verso il ritorno in campo. La data della ripresa del campionato non c’è ancora ma mister Ranieri torchia i propri ragazzi sotto il sole caldo di Bogliasco. La ripresa dei lavori in casa blucerchiata è avvenuta l’8 maggio con sedute individuali facoltative per poi passare ad allenamenti a gruppi nel pieno rispetto del protocollo. Anche ieri il tecnico romano ha sottoposto la squadra, dopo un breve riscaldamento aerobico, a una razione di lavoro principalmente incentrata sulla tecnica con il pallone protagonista. Distanze di sicurezza, saluti con il gomito e tanta voglia di tornare a giocare.

SASSUOLO
Al Mapei Football Center del Sassuolo cancelli riaperti da tre settimane ma solo ieri i calciatori neroverdi si sono recati e allenati in maniera collettiva presso il centro sportivo del club. La squadra si è allenata questa mattina, agli ordini di mister Roberto De Zerbi e del suo staff, insieme, in un'unica sessione. La formazione neroverde, nella giornata di sabato scorso, aveva iniziato a riassaporare le vecchie sensazioni con l'allenamento collettivo ma con i ragazzi suddivisi in due gruppi, uno al lavoro al mattino, l'altro nel pomeriggio. Confermata la modalità collettiva, con i giocatori divisi in vari gruppi di lavoro ma in una unica sessione, nel rispetto delle linee guida e del protocollo pubblicati dal Ministero dello Sport. In questa prima fase di ripresa tutto è variabile quindi nei prossimi giorni potrebbero essere confermate le sessioni uniche o, come sabato, i calciatori potrebbero allenarsi in due sessioni.

SPAL
La SPAL si è ritrovata lunedì pomeriggio al centro sportivo di via Copparo per iniziare gli allenamenti collettivi. Alle 17 infatti, agli ordini di Gigi Di Biagio, tutta la squadra al completo si è sottoposta alla seduta di lavoro con l’obiettivo di farsi trovare pronta in vista di una possibile ripresa del campionato di Serie A. Mascherina, rilevamento della temperatura corporea, distanziamento sociale e tamponi (effettuati ogni quattro giorni) le misure di sicurezza sanitaria prese dalla società estense prima di far scendere in campo i propri giocatori, come richiesto dal nuovo protocollo FIGC convalidato dal Comitato Tecnico Scientifico.

TORINO
Il Torino è nuovamente al completo: anche il giocatore che aveva contratto il Coronavirus ha ripreso gli allenamenti. Ieri è stato il suo primo giorno di lavoro, dato che gli è arrivato l'ok dallo staff medico, e ha svolto un programma personalizzato. Per Belotti e compagni, invece, sessione incentrata sulla parte aerobica oltre ad alcune esercitazioni sul possesso palla.

UDINESE
Al Bruseschi sono stati eseguiti i test medici su tutta la squadra per iniziare gli allenamenti di gruppo la scorsa settimana: i friulani allenati da Gotti sono risultati tutti negativi. Dopo l'ok al protocollo la squadra bianconera ha iniziato gli allenamenti collettivi, per la gioia del gruppo di giocatori. Nessun giocatore dell'Udinese è in quarantena, il gruppo è tutto a disposizione del mister.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000