Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Serie B
Cagliari, Mancosu sul Venezia: "Alcuni compagni la sentono come una sfida importante"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 29 settembre 2022, 21:34Serie B
di Tommaso Maschio

Cagliari, Mancosu sul Venezia: "Alcuni compagni la sentono come una sfida importante"

Intervistato da Radiolina il centrocampista offensivo Marco Mancosu ha parlato del suo ritorno in Sardegna e al Cagliari e delle difficoltà di questo campionato: “Se a 18 anni mi avessero detto di fare la carriera che ho fatto, mi sarebbe piaciuto. E mi è piaciuto un sacco, ho fatto un sacco di esperienze anche se da solo è difficile. Questa è la Serie B più forte in cui abbia giocato, in cui ogni gara è in bilico e può essere vinta da entrambe le squadre, se riesci a inanellare una serie di risultati puoi volare molto in alto. Contro il Bari per esempio dovevamo portare a casa un punto senza recriminare e invece è arrivata una sconfitta davvero eccessiva. In queste due settimane abbiamo lavorato su aspetti tattici, ovviamente mancavano dei nazionali e abbiamo lavorato su concetti che il mister sta provando a farci capire da quando è arrivato. Liverani chiede di pensare prima che ti arrivi la palla, devi viverlo ogni allenamento. Se ragioni con il suo modo di pensare poi ti viene più semplice giocare la domenica. - continua Mancosu come riporta Tuttocagliari.net - Venezia? La gara dello scorso anno l’ho vista in un ristorante a Ferrara e per questo probabilmente la vivo in maniera più distaccata rispetto ai miei compagno che erano in campo. Quando è finita però non riuscivo a credere che fossimo retrocessi, penso che sia stata una sensazione comune a tanti tifosi. Qualche mio compagno ha sentito parecchio il fantasma e la sente come una partita veramente importante. Venezia in difficoltà? In Serie B sono tutte pericolose, siamo all'inizio. Non mi fido veramente di nessuno”.