Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / cagliari / Serie A
Bologna, Lykogiannis: "Andiamo a Salerno per vincere. Il gol su punizione? Me lo sentivo"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 7 dicembre 2023, 23:30Serie A
di Dimitri Conti

Bologna, Lykogiannis: "Andiamo a Salerno per vincere. Il gol su punizione? Me lo sentivo"

Charalampos Lykogiannis, difensore del Bologna, parla così ai canali ufficiali del club dopo il bel gol su punizione da lui segnato nell'ultimo turno di Serie A a Lecce: "Sono contentissimo, anche se mi dispiace non aver vinto la partita, era fondamentale per noi per poter risalire la classifica. Dopo gli allenamenti mi piace fermarmi a calciare le punizioni, finalmente è arrivato il gol in partita. Me lo sentivo, pensiamo positivo verso la Salernitana, sarà simile al Lecce: dovremo preparare bene la partita e andare a prenderci i tre punti".

Serviva il secondo gol a Lecce.
"Sì, c'è rammarico, anche io ho avuto un'occasione. Queste partite vanno chiuse subito o succede com'è successo".

Vi manca la vittoria in trasferta.
"Tantissimo. E voglio ringraziare i nostri tifosi venuti fino a Lecce, penso ci saranno anche domenica. Andiamo all'Arechi per vincere".


Come si trova con i compagni della difesa?
"Veramente bene, abbiamo un gruppo fantastico. Mi piace l'atteggiamento: sia chi gioca che chi subentra si fa sempre trovare pronto, una cosa fondamentale. Dobbiamo continuare così".

Come ha imparato l'italiano?
"Quando sono arrivato a Cagliari non parlavo una parola se non "buongiorno" e "buonanotte". Poi ho imparato sul campo, all'inizio parlavo in inglese".