Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / cagliari / Serie A
FOCUS TMW - Chi si ferma e chi riparte, la mappa del calcio campionato per campionatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
sabato 23 maggio 2020 08:00Serie A
di Gaetano Mocciaro
focus

Chi si ferma e chi riparte, la mappa del calcio campionato per campionato

Argentina, Olanda e Francia hanno detto stop definitivamente alla stagione 2019-20. Ad esse si sogno aggiunge Belgio e Cipro mentre la Germania sarà il primo grande campionato a riaprire. A fare da apripista, nel Vecchio Continente, le Isole Far Oer mentre la Bielorussia è l'unico torneo europeo che non ha mai conosciuto sosta. Molte altre nazioni sono in bilico, altre hanno scelto che si tornerà a giocare. Vediamo nel dettaglio lo scenario paese per paese.

SEMAFORO VERDE
ARMENIA: il campionato riprenderà il prossimo 23 maggio.
AUSTRIA: il 2 giugno riprenderà la stagione con la fase finale. La seconda fase per non retrocedere inizierà sabato 4 luglio mentre la pole per decidere quale squadra sarà campione d’Austria si giocherà da domenica 5 luglio. Infine, i playoff per l’Europa League si disputeranno dal’8 al 15 luglio.
BIELORUSSIA: si gioca regolarmente, unico Paese europeo a non essersi mai fermato.
BULGARIA: il campionato riprenderà il 5 giugno. Verranno disputate le ultime due gare di stagione regolare e poi play-off in gara secca, con cinque partite invece di dieci. "La mancanza di pubblico - fa sapere la Federazione - elimina il vantaggio casalingo". La conclusione della stagione è prevista per l'11 luglio, l'inizio di quella successiva il 25 dello stesso mese. Nel mezzo (22 luglio) verrà disputata la Supercoppa bulgara.
COREA DEL SUD: Il campionato è ripartito l'8 maggio.
CROAZIA: si partirà con la Coppa di Croazia il 30 maggio. Servirà da test per poi far ripartire il campionato, data prevista 5 giugno.
COSTA RICA: il campionato è ripartito il 19 maggio.
DANIMARCA: Torna il calcio in Danimarca, è ufficiale. Il primo ministro danese, Mette Frederiksen, ha annunciato l'inizio della Fase 2 e il calcio rientrerà fra le attività che potranno riprendere. Ciò significa che i club potranno riprendere gli allenamenti, sempre seguendo le linee guida dei protocolli redatti. Resta da decidere la data di ripartenza. Si sa già che la partita che aprirà le danze sarà AGF-Randers.
ESTONIA: il campionato è ripreso il 19 maggio.
FAR OER: il campionato è ripartito il 9 maggio.
FINLANDIA: la nuova stagione ripartirà il 1° luglio per terminare il 21 novembre. Vi saranno delle restrizioni, ad esempio non saranno ammesse oltre 400 persone sugli spalti. Gli allenamenti a pieno regime per i club sono previsti a partire da giugno.
GERMANIA: La Bundesliga 2019/2020 è ufficialmente ripartita. Il termine della stagione è fissato per il 27/28 giugno.
GRECIA: Il campionato greco ripartirà il 6 giugno. La stagione regolare si era conclusa, quindi si giocheranno solamente la poule scudetto e quella retrocessione.
IRAN: 11 giugno è la data di ripartenza, esattamente tre mesi dopo la sospensione. Nove giornate ancora da giocare col Persepolis saldamente al comando della classifica.
ISLANDA:il 5 giugno si riparte con la coppa nazionale, il 7 giugno la Supercoppa, il 13 giugno il campionato.
ISRAELE: . Il campionato nazionale ripartirà ufficialmente il 30 maggio.
NORVEGIA: allenamenti già in corso e possibilità di organizzare le sedute fino a un massimo di 20 persone. Il campionato 2020 partirà il 16 giugno.
PALESTINA: 12 giugno la ripartenza del torneo. Mancano tre giornate alla fine del torneo e verranno giocate a porte chiuse in tre stadi.
POLONIA: il torneo riprenderà il 29 maggio e sarà completato il 18-19 luglio.
PORTOGALLO: il campionato ripartirà il 4 giugno.
QATAR: Il campionato riprenderà il 24 luglio e finirà un mese dopo, il 26 agosto.
REPUBBLICA CECA: la prima partita si giocherà il 23 maggio, tra Teplice e Liberec, e la stagione terminerà entro il 15 luglio.
RUSSIA: La Prem'er-Liga russa ripartirà il prossimo 21 giugno, dopo oltre tre mesi di stop a causa dell'emergenza Coronavirus, e terminerà il 22 luglio. È arrivato proprio oggi l'annuncio ufficiale della Lega calcio, nel quale si informa che tutte le otto giornate restanti saranno disputate a porte chiuse. Approvata, infine, anche la possibilità di effettuare cinque cambi a partita come proposto dall'IFAB.
SERBIA: si riparte ma con un nuovo format: si giocheranno le quattro partite restanti del campionato, senza però playoff e playout. Si riprenderà a giocare il 30 maggio e l'ultima giornata sarà il 20 giugno. Da valutare il format per la stagione 2020-21.
SLOVENIA: si riparte il 5 giugno con la 26^ giornata di campionato, mentre non è stata ancora comunicata la data di chiusura. Decise anche le date della Coppa Nazionale: 9-10 giugno le semifinali, 24 giugno la finale.
SVEZIA: si parte il 14 giugno.
TURCHIA: I campionati di calcio in Turchia riprenderanno nel fine settimana dal 12 al 14 giugno.
UNGHERIA:la stagione riprenderà il 23 maggio con le semifinali della Coppa Ungherese e che il campionato potrebbe invece riprendere il 30 maggio.
UCRAINA: il 30 maggio riprenderà il campionato col 24° turno e si punta a finire il torneo l'11 luglio. In mezzo c'è la Coppa d'Ucraina da giocare con la finale fissata al 15 luglio.
SEMAFORO GIALLO

ALBANIA: Il campionato albanese ripartirà il 3 giugno. I club hanno dato l'ok al protocollo e il Ministero dovrebbe approvarlo a breve,.
ALGERIA: la ripresa delle attività è auspicata per luglio.
AUSTRALIA: nulla è stato ancora deciso. Si punta a ripartire con gli allenamenti a giugno e col campionato ad agosto.
BOSNIA ERZEGOVINA: situazione ingarbugliata. Una parte del Paese (Republika Srpska) ha deciso di sospendere tutti gli sport almeno fino al 1° luglio. Pertanto, il piano iniziale di riprendere con gli allenamenti il 9 maggio con ripartenza del campionato il 7 giugno è fuori discussione. La palla passa alla FA.
BOLIVIA: lockdown fino all'11 maggio ma è possibile che venga prolungato. Settembre-ottobre sono le date più probabili per una ripresa.
BRASILE: le squadre sono tornate ad allenarsi, situazione differente da Stato a Stato.
CILE: il Ministro dello Sport cileno aveva aperto alla possibilità di una riapertura del torneo a fine luglio-inizio agosto. Ma un giocatore dell'Everton Viña del Mar positivo complica le cose.
COLOMBIA: il Paese è il primo del continente americano ad aver inviato un protocollo sanitario. Si attendono risposte ma soprattutto si guarda in Brasile, la cui ripresa potrebbe mettere pressione al Governo.
EGITTO: nessuna decisione, in attesa di istruzioni del governo.
GHANA: decisione prevista entro il 30 giugno.
INGHILTERRA: via libera del Governo inglese per la ripartenza della Premier League. Dal 1° giugno potranno ricominciare le competizioni, anche se rigorosamente a porte chiuse. Palla alla Premier League circa la data esatta di ripartenza. Difficile che avvenga il 12 giugno, più probabile il 19.
KAZAKISTAN: ottimismo sulla ripresa a giugno anche se la situazione è ancora in divenire. Lo stato d'emergenza è stato esteso all'11 maggio.
MALI: la ripresa ci sarà 'non appena la situazione sanitaria del Paese lo consentirà'.
MAROCCO la tendenza è quella di continuare il campionato quando le condizioni lo consentono.
MAURITANIA: ripresa prevista per settembre.
PARAGUAY: redatto il protocollo per la ritorno agli allenamenti. I medici della Federcalcio suggeriscono di ripartire a fine agosto-inizio settembre. Il Paese dal 25 maggio inizierà la Fase 2 e saranno possibili gli allenamenti. Il 28 maggio si riunirà il Consiglio Esecutivo dalla Asociacion Paraguaya de Futbol.
PERU: non c'è una data di ripartenza. Manca ancora il protocollo sanitario e si attendono le disposizioni del Governo. Si valuta una ripresa ad agosto, con un nuovo format e con le squadre che giocheranno tutti gli incontri a Lima.
ROMANIA: si propende per la ripresa, tuttavia niente ancora è ufficiale. Si valuta la ripresa del campionato la prima o seconda settimana di giugno. Alcuni club hanno già ripreso gli allenamenti, come il FCSB e il Craiova.
RUANDA: decisione del 30 maggio.
SAN MARINO: Non è possibile allenarsi fino al 31 maggio. laddove arrivasse il via libera alla ripresa dell’attività sportiva di squadra nel mese di giugno, si procederebbe direttamente alle fasi finali di campionato sammarinese tenendo conto delle classifiche maturate al termine dell’ultima giornata disputata.
SLOVACCHIA: il Governo prepara un piano di contenimento suddiviso in quattro fasi: il calcio resta nell'ultima fase, quella delle categorie che riapriranno più tardi. Per questo il campionato non riprenderà, se riprenderà, prima di giugno. L'idea è il 6 giugno, si aspettano novità entro il 20 maggio. Gli allenamenti individuali, intanto, sono concessi.
SPAGNA: Si fa largo la data del 12 giugno per la ripresa, col derby Siviglia-Betis a sancire il ritorno della Liga. Manca l'ufficialità, si preparano i calendari che dovrebbero uscire il 28 maggio.
STATI UNITI: Alcuni club hanno ripreso gli allenamenti in via del tutto volontaria. Chi vorrà, pertanto, sarà libero di potersi allenare individualmente al centro sportivo del proprio club, seguendo il protocollo di salute redatto dai medici. Tra le squadre che ricominceranno: Atlanta United, Inter Miami, Sporting Kansas City e Toronto. Il campionato, ricordiamo, è stato sospeso almeno fino all'8 giugno.
SVIZZERA: Il Governo apre a una ripresa del campionato dall'8 giugno, ma si deciderà il 27 maggio.
TUNISIA: prevista la ripresa con possibili prime partite dal 10 al 15 giugno.
URUGUAY: nessuna indicazione né sugli allenamenti né sulla ripresa del campionato.
VENEZUELA: non c'è una data per la ripresa degli allenamenti. Tantomeno per la ripartenza del campionato. Tutto lascia pensare a una sospensione definitiva del torneo.
ZAMBIA: ripresa prevista per giugno.
SEMAFORO ROSSO

ANGOLA: campionato definitivamente interrotto senza campione o retrocessioni; la classifica prima dell'interruzione è valida per assegnare i posti nelle competizioni CAF per club.
ARGENTINA: stagione 2019-20 definitivamente chiusa. La classifica finale ha definito le qualificate alla coppa. Nessuna retrocessione in nessuna categoria. Alla Libertadores: Boca, River, Racing e Argentinos. Alla Sudamericana: Vélez, San Lorenzo, Newell's, Talleres, Defensa e Lanus. Restano due posti per le coppe, relative alla Cipa Argentina e la Copa de la Superliga. Gli ultimi nel promedio (Gimnasia, Central Cordoba, Patronato) continuano in Primera. E non ci saranno retrocessioni fino alla fine del 2022.
BELGIO:Il campionato del Belgio finisce qui. Mancava una giornata al termine della regular season e si sarebbero poi dovuti giocare i playoff con ulteriori 10 partite per le squadre che si sarebbero contese il titolo. Può esultare dunque la capolista Club Brugge, che ottiene il suo 16° titolo nazionale, mentre retrocede in seconda divisione il Waasland-Beveren.
BURKINA FASO: stagione annullata senza campione o retrocessioni; i club che vanno alle competizioni CAF saranno gli stessi della scorsa stagione.
CAMERUNLa Federcalcio del Camerun ha deciso di sospendere definitivamente il campionato. Il titolo andrebbe così al Bamenda, che aveva un punto di vantaggio sul Cotonsport e una partita in meno. La sospensione è avvenuta a sei giornate dalla fine. Bloccate le retrocessioni ma non le promozioni dalla B.
CIPRO: È stato cancellato il campionato cipriota di calcio. Questo è quanto stabilito dalla Federcalcio che fa sapere che il Governo non ha approvato il protocollo per la ripresa del torneo. Il Ministero della Salute aveva indicato, in caso di positività di un giocatore o di un membro di una squadra, la quarantena per 14 giorni dell'intera squadra. Situazione che ha reso impraticabile la ripresa del campionato. È stato deciso che nessuna squadra sarà retrocessa e che il torneo passerà da 12 a 14 partecipanti nella stagione 2020-21, che torneranno a 12 dal 2021-22. Non è stato assegnato il titolo. Omonia in Champions League; Anorthosis, APOEL e Apollon Limassol in Europa League.
CONGO: il campionato non riprenderà, l'AS Otôho è stato incoronato campione.
ETIOPIA: stagione annullata, nessun club andrà alle competizioni CAF.
FRANCIA: Campionato chiuso con l'assegnazione del titolo al Paris Saint-Germain. Marsiglia ai gironi di Champions, Rennes alle qualificazioni per la Champions, Lille e Reims in Europa League, Nizza alle qualificazioni per l'Europa League, Amiens e Tolosa retrocesse in Ligue 2, Lorient e Lens promosse in Ligue 1.
GALLES: I Connah's Quay Nomads, che al momento dello stop del campionato gallese aveva 4 punti di vantaggio sui New Saints, sono stati ufficialmente dichiarati campioni del Galles. La federcalcio gallese ha infatti deciso di mettere la parola fine al campionato, fermo per l'emergenza sanitaria dovuta alla pandemia di Covid-19.
KENYA: il campionato è stato definitivamente interrotto sulla base della classifica di metà stagione. Gor Mahia è dichiarato campione.
LIBERIA: stagione annullata, ma si terranno spareggi per designare i rappresentanti nelle competizioni continentali.
LUSSEMBURGO:La Federcalcio lussemburghese ha dichiarato concluso il campionato senza decretare la squadra campione e annullando le retrocessioni. Seguendo i criteri UEFA circa le squadre da presentare alle coppe europee è stato così deciso: Fola Esch in Champions League; Progrès Niederkorn, Differdange e Union Titus Pétange in Europa League. Il torneo è stato sospeso al 17° turno e si sarebbero dovute disputare ancora 9 giornate.
MALTA: La Malta Football Asosciation (MFA) ha preso atto dell'impossibilità delle autorità sanitarie di garantire che le restrizioni sul calcio sarebbero state revocate il mese prossimo. Non è stata presa ancora una decisione in merito all'assegnazione del titolo, così come la scelta delle squadre partecipanti alle coppe europee e le retrocessioni. La MFA ha inoltre annullato anche la coppa nazionale.
MAURITIUS: campionato interrotto, i rappresentanti nelle competizioni continentali saranno designati in seguito.
MESSICO: Il Torneo Clausura 2020 è stato sospeso definitivamente: non ci sarà nessun vincitore.
NIGER: stagione annullata senza campione o retrocessioni; i club alle competizioni CAF saranno gli stessi della scorsa stagione.
PAESI BASSI: stagione 2019-20 definitivamente chiusa senza assegnare il titolo ma stabilendo le squadre che parteciperanno alle coppe europee. Bloccate retrocessioni e promozioni.
SCOZIA: la stagione 2019-20 è da considerarsi definitivamente conclusa. Pertanto, il Celtic è stato incoronato campione di Scozia. Si tratta del 51° titolo per gli hoops, il nono consecutivo. Altro verdetto decretato la retrocessione degli Hearts in Championship.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000