Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / cagliari / Altre Notizie
LIVE TMW - Coronavirus, si allarga il cluster Italia. Positivo anche Cragno del CagliariTUTTOmercatoWEB.com
lunedì 05 aprile 2021 20:36Altre Notizie
di Redazione TMW
live

Coronavirus, si allarga il cluster Italia. Positivo anche Cragno del Cagliari

20.36 - Il Cagliari Calcio comunica la positività al Covid-19 di Alessio Cragno: monitorato con attenzione dal suo rientro dagli impegni con la Nazionale italiana, il calciatore ha eseguito un nuovo test diagnostico nella giornata di ieri, domenica 4 aprile, e si trova attualmente in isolamento. Il Gruppo Squadra ha già iniziato l’isolamento fiduciario domiciliare e si atterrà rigorosamente a quanto previsto dal Protocollo. Il Club ha avviato tutte le procedure del caso ed è in costante contatto con le autorità sanitarie competenti.

15.13 - Il Torino Football Club comunica che, nel corso dei costanti esami previsti dal protocollo in vigore, è emersa la positività al Covid-19 di un calciatore della prima squadra. Il tesserato, in accordo con le Autorità sanitarie, è già stato posto in isolamento fiduciario sotto la supervisione dello staff medico granata. Il Torino FC continuerà a seguire l’iter previsto dai protocolli vigenti. Ciò consentirà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività.

11.13 - Prima Bonucci, poi Verratti e nelle ultime ore Florenzi. Ma non solo. Attraverso il sito del Friburgo si apprende della positiva anche di un altro calciatore della Nazionale italiana dopo la parentesi azzurra. Si tratta di Vincenzo Grifo, calciatore che è stato messo subito in quarantena.

10.13 - Dopo Marco Verratti anche l’altro italiano del PSG, Alessandro Florenzi è risultato positivo al Covid-19. A darne notizia lo stesso club transalpino con un post sul proprio account Twitter. Florenzi, si legge, “rispetterà l'isolamento ed è soggetto al protocollo sanitario appropriato. Come promemoria, il giocatore era stato in isolamento per alcuni giorni in via precauzionale”.

LUNEDi' 5 APRILE

15.26 - Yazici del Lille positivo al Covid a poche ore dal big match col PSG - Forfait dell'ultim'ora in casa Lille, proprio nel giorno dello scontro diretto col PSG. Yuzuf Yazici è risultato positivo al Covid-19 ed è costretto a restare a casa. Il trequartista turco è una perdita importante per Christophe Galtier, il cui sodalizio è a pari punti con quello parigino in vetta alla classifica della Ligue 1.

10.33 - Inter, dopo Handanovic, De Vrij e Vecino anche D'Ambrosio è risultato negativo - Sono arrivati questa mattina i risultati dei tamponi effettuati dal gruppo squadra nella serata di ieri. Buone notizie per Danilo D’Ambrosio che, dopo Handanovic, Vecino e De Vrij, è risultato negativo e quindi guarito dal Covid. Ovviamente il difensore non sarà a disposizione per il match odierno ma dovrà seguire l’iter delle visite mediche prima di tornare nei ranghi della formazione nerazzurra.

SABATO 3 APRILE

23.17 - Bologna Primavera, tamponi positivi e gara rinviata col Cagliari - Alla luce dell'esito positivo di alcuni dei tamponi effettuati sui giocatori e sullo staff tecnico della Primavera, la ASL di Bologna ha disposto l'obbligo di quarantena per il gruppo squadra Primavera. Cagliari e Bologna hanno quindi concordato di rinviare la gara valida per la 17° giornata del Campionato Primavera 1, originariamente in programma domani, a mercoledì 21/4.

22.01 - Il Napoli sorride: l'intero gruppo squadra è negativo al Covid-19. Il comunicato del club - Buone notizie in casa Napoli. C’era molta apprensione in casa azzurra in attesa dell’esito del giro di tamponi effettuati al gruppo squadra. Dopo la negatività al Covid-19 di Zielinski e dei tre nazionali azzurri, la società ha annunciato con un comunicato sul proprio account ufficiale che tutto il gruppo squadra è risultato negativo al Coronavirus dopo l'ultimo giro di tamponi: "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati oggi pomeriggio ai componenti del gruppo squadra".

19.55 - Cluster Italia: dopo Bonucci, anche Marco Verratti positivo al Covid di rientro dalla Nazionale - Dopo Leonardo Bonucci, anche Marco Verratti. Il centrocampista azzurro, di ritorno a Parigi dagli impegni con la Nazionale italiana, è risultato positivo e dovrà quindi andare subito in isolamento. A darne la notizia sono stati direttamente i canali ufficiali del Paris Saint-Germain.

18.48 - Protezione Civile, il bollettino: 21.932 nuovi contagiati (+1.831 positivi rispetto a ieri). 481 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 331.154 tamponi e individuati 21.932 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 565.295, 1.831 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 481 persone affette da Coronavirus per un totale di 110.328 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 565.295
Deceduti: 110.328 (+481)
Dimessi/Guariti: 2.953.377 (+19.620)
Ricoverati: 32.408 (-222) di cui in Terapia Intensiva: 3.704 (+23)
Tamponi: 50.589.896 (+331.154)
Totale casi: 3.629.000 (+21.932, +0,61%)

16.12 - Napoli, tamponi negativi per Zielinski e i tre nazionali dell'Italia - Altro sospiro di sollievo per Gennaro Gattuso e per tutto il Napoli in vista della gara contro il Crotone di domani. Come riportato dal club azzurro su Twitter i tamponi svolti questa mattina da Piotr Zielinski, Giovanni Di Lorenzo, Alex Meret e Lorenzo Insigne hanno dato esito negativo e i giocatori saranno dunque a disposizione per la sfida del Diego Armando Maradona.

13.42 - Tutti negativi i tamponi in casa Roma - Nuovo giro di tamponi questa mattina in casa Roma e buone notizie per Paulo Fonseca, visto che sono risultati tutti negativi. La squadra si sottoporrà a ulteriori test in serata, intorno alle 23 a Reggio Emilia, in modo che possano essere processati entro le 15, quando inizierà la gara contro il Sassuolo al Mapei Stadium.

12.22 - Il Sassuolo perde anche Muldur - Non ci sarà neanche Mert Muldur nella sfida tra Sassuolo e Roma in programma per domani. Il club nerovarde ha infatti adottato lo stesso criterio utilizzato per Ferrari e Locatelli e in via precauzionale non convocherà il giocatore, visti i casi di positività nella Nazionale turca.

11.10 - Donnarumma negativo al tampone- Altre buone notizie in casa Milan. Il tampone effettuato da Gianluigi Donnarumma ha infatti dato esito negativo e il portiere sarà dunque regolarmente a disposizione per la gara contro la Sampdoria in programma per domani alle 12.30.

9.46 - Inter, tutti negativi i tamponi dei nazionali - Buone notizie in casa Inter in vista della sfida di domani contro il Bologna. Tutti i tamponi molecolari dei nazionali che sono rientrati nella giornata di ieri hanno infatti dato esito negativo. I calciatori saranno dunque regolarmente a disposizione per la gara del Dall'Ara.

VENERDÌ 2 APRILE

22.44 - Zielinski nuovamente a rischio positività - Paura per Piotr Zielinski, risultato positivo al tampone rapido fatto in aeroporto al ritorno dai suoi impegni con la nazionale polacca. Sky fa sapere che un secondo tampone rapido, effettuato dal club, ha dato però esito negativo. Solo domani con il molecolare si fugheranno tutti i dubbi sulla presenza o meno del Covid-19 nel corpo del centrocampista polacco. I primi timori per la situazione di Piotr Zielinski si erano verificati in occasione della positività riscontrata sabato a Lukasz Skorupski, portiere del Bologna e compagno di Nazionale del centrocampista azzurro.

22.24 - Roma in bolla per due settimane - Dopo il rientro dei nazionali, tutto il gruppo squadra della Roma, compresi gli azzurri Pellegrini, Mancini, El Shaarawy e Spinazzola, resterà nella 'bolla' casa-centro sportivo per due settimane. Una decisione presa seguendo le indicazioni della ASL romana competente, in particolare riferimento ai casi di positività al Covid riscontrati nell'Italia.

22.03 - Direttore ASL: "Juventus-Napoli non è a rischio" - Carlo Picco, direttore dell’ASL di Torino, ha parlato delle preoccupazioni dei tifosi circa un nuovo rinvio di Juventus-Napoli, il programma il 7 aprile, dopo le positività di Demiral e Bonucci in casa bianconera. Questo il suo pensiero nel corso del suo intervento su Radio Kiss Kiss Napoli: "Ad ora non c’è alcun un focolaio, non vedo criticità rispetto alle prossime due partite. Non ci sono al momento elementi per far sì che partita non si giochi. Il festino dei tre calciatori bianconeri? Ci sono disposizioni precise da un anno, bisogna essere responsabili".

21.35 - La UEFA pensa all'allargamento delle rose - Secondo quanto riportato dalla BBC la UEFA starebbe considerando l'idea di allargare le rose delle 24 squadre partecipanti alla fase finale degli Europei. Questo per scongiurare problemi relativi ai contagi da Covid e anche per garantire una maggiore turnazione fra i giocatori dopo una stagione estenuante. Nella giornata di ieri, nella quale sono stati ufficializzati i cinque cambi a disposizione nel corso delle partite, è stato sollevato il problema delle rose e avanzata l'idea di incrementare il numero dei convocati, attualmente fermo a 23.

20.10 - I numeri della pandemia in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 356.085 tamponi e individuati 23.649 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 563.479, 971 in più rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 501 persone affette da Coronavirus per un totale di 109.847 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 563.479 (+971)
Deceduti: 109.847 (+501)
Dimessi/Guariti: 2.933.757 (+20.712)
Ricoverati: 32.630 (-260)
di cui in Terapia Intensiva: 3.681 (-29)
Tamponi: 50.258.742 (+356.085)
Totale casi: 3.607.083 (+23.649)

19.12 - Fiorentina: Castrovilli e Biraghi negativi, sono a disposizione - In seguito alle positività riscontrate nell'Italia anche i calciatori della Fiorentina, Gaetano Castrovilli e Cristiano Biraghi, al rientro nel proprio club di appartenenza si sono sottoposti ad un tampone. Secondo quanto riportato da FirenzeViola.it, i due sono risultati negativi, ma resteranno comunque in bolla e dovranno fare un altro tampone prima di Genova. Poi, da protocollo, ne svolgeranno uno ogni 48 ore per altri 9 giorni.

18.36 - Sassuolo senza Locatelli e Ferrari con la Roma - Manuel Locatelli e Gian Marco Ferrari non parteciperanno alla sfida tra Sassuolo e Roma. Lo ha comunicato il club neroverde tramite un comunicato ufficiale, che segue le positività riscontrate nel gruppo della Nazionale azzurra: "A seguito della conclamata positività al Covid-19 da parte di alcuni componenti del “Gruppo Squadra” dell’Italia, il Sassuolo Calcio comunica che i propri atleti partecipanti alle gare con la Nazionale, pur in presenza di test Covid-19 negativo, in via prudenziale, non parteciperanno alla partita Sassuolo-Roma in programma sabato prossimo 3 Aprile". Non ci saranno neanche Berardi e Caputo, che avevamo però lasciato il ritiro già qualche giorno fa per infortunio e non sarebbero stati disponibili in ogni caso.

18.00 - Tutti negativi i tamponi in casa Roma - Buone notizie in casa Roma, con i tamponi svolti dai Nazionali che hanno dato tutti esito negativo. I calciatori che si sono sottoposti al test sono El Shaarawy, Mancini, Spinazzola, Pellegrini e Dzeko, con gli italiani che verranno monitorati anche nelle prossime ore ma che per il momento non sono in dubbio per la sfida contro il Sassuolo.

17.35 - Lazio, tamponi negativi per Immobile, Acerbi e Lazzari - Immobile, Lazzari e Acerbi sono risultati negativi al tampone svolto nella giornata di oggi dopo il rientro dalla Nazionale. Gli ultimi due si sono regolarmente allenati in gruppo, mentre l'attaccante è rimasto a riposo.

16.17 - Milan, tampone negativo per Donnarumma: il portiere verrà monitorato nei prossimi giorni - Tamponi negativi in casa Milan per i giocatori rientrati dagli impegni delle rispettive Nazionali. Anche Gianluigi Donnarumma non è risultato positivo, ma rispetto agli altri verrà monitorato in modo particolare nei prossimi giorni, dopo la positività di Leonardo Bonucci e di altri membri del gruppo squadra dell'Italia.

16.05 - Empoli, il Covid-19 colpisce anche la Primavera: 16 positivi. Possibile contagio da variante - Non solo la prima squadra: il Covid-19 ha falcidiato anche la Primavera dell'Empoli, che conta 16 positività nel gruppo squadra, con tanto di sospetto contagio da variante.

15.40 - Napoli, buone notizie dai tamponi: Insigne, Meret e Di Lorenzo negativi al Covid-19 - Buone notizie in casa Napoli, i tre giocatori che erano stati impegnati con la Nazionale italiana sono risultati negativi al tampone per il Covid-19. Si tratta di Giovanni Di Lorenzo, Alex Meret e Lorenzo Insigne, che se non ci saranno novità nei prossimi giorni saranno dunque a disposizione di Gattuso per la sfida contro il Crotone.

15.14 - Juve, Bonucci positivo al Covid-19 al rientro dalla nazionale. È in isolamento: il comunicato - Leonardo Bonucci, di ritorno dal ritiro della nazionale italiana, questa mattina è stato sottoposto a test molecolare diagnostico per COVID 19 che è risultato positivo. Il calciatore è già stato posto in isolamento domiciliare. Lo comunica la Juventus attraverso i suoi canali ufficiali.

15.09 - Roma, nazionali azzurri e Dzeko in isolamento precauzionale - Prosegue con difficoltà la preparazione della Roma alla gara con il Sassuolo. I nazionali rientrati oggi (Spinazzola, Mancini, El Shaarawy, Pellegrini e Dzeko) hanno fatto il tampone e sono stati precauzionalmente isolati per via dei 4 casi di Covid nello staff dell'Italia e della positività del ct della Bosnia. Il club giallorosso è in attesa che l'Asl indichi il protocollo da applicare per questi calciatori.

13.43 - Festa a casa McKennie con Dybala e Arthur: intervengono i Carabinieri, 20 multati per le norme anti-Covid - Incredibile retroscena legato alla Juventus, riportato dall'edizione on line di Repubblica. Ieri notte, a due giorni dal derby con il Torino di dopodomani, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno scoperto una festa nella villa di Weston McKennie, il centrocampista bianconero che aveva invitato al suo party anche diversi compagni di squadra. Tra questi - si legge - c'erano anche Paulo Dybala e Arthur. La festa però non è passata inosservata al vicinato e qualcuno ha segnalato la cosa ai carabinieri. Risultato? Gli agenti hanno interrotto la festa (intorno alle 23.30, ben oltre l'orario di coprifuoco), multando tutti i presenti per aver violato le norme anti-Covid. E adesso - conclude Repubblica - i giocatori dovranno essere sottoposti tutti a controlli per poter giocare il derby di sabato in sicurezza.

13.01 - Juventus, Demiral rientrato a Torino col volo sanitario. Ora isolamento fiduciario al J Hotel - Merih Demiral, a causa della riscontrata positività al Covid 19 avvenuta mentre era in ritiro con la nazionale turca in data 26 marzo 2021, è rientrato in Italia con volo sanitario autorizzato dalle autorità competenti e proseguirà il suo isolamento fiduciario presso il J Hotel. Lo comunica la stessa Juventus con una nota ufficiale.

12.50 - Sassuolo, Ayhan positivo al Covid-19 dopo i test in ritiro con la Turchia. Il comunicato del club - L’U.S. Sassuolo Calcio comunica che il calciatore Kaan Ayhan è risultato positivo al Covid-19 in seguito ai test effettuati durante il ritiro della Nazionale turca. Il difensore neroverde è totalmente asintomatico e sta seguendo le procedure previste dal protocollo sanitario.

11.49 - L'Inter recupera i pezzi e Conte sorride: anche De Vrij è risultato negativo all'ultimo tampone - Dopo il rientro di Handanovic e quello delle ultime ore di Vecino, arriva un'altra notizia positiva per l'Inter di Conte. Stefan de Vrij, infatti, è risultato negativo al Covid-19 dopo l'ultimo giro di tamponi e come da protocollo nelle prossime ore sosterrà le visite mediche di idoneità per poter tornare a giocare. Resta da capire, dunque, l'eventuale disponibilità per entrare tra i convocati per la sfida contro il Bologna (sabato, ndr), match che segnerà il ritorno in campionato dell'Inter dopo la sosta per le Nazionali. Resta invece ancora positivo Danilo D'Ambrosio, l'altro giocatore interista fermato dal Covid nelle scorse settimane.

09.50 - Italia, positività all'interno del gruppo squadra: i giocatori ora rischiano l'isolamento fiduciario - Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, dopo le positività all'interno dello staff di Mancini riscontrate nelle ore in cui la Nazionale era impegnata nella sfida poi vinta contro la Lituania, il rischio per i giocatori dell'Italia che hanno fatto rientro nelle rispettive abitazioni la scorsa notte, è quello di dover osservare un periodo di isolamento fiduciario visto che la positività non è stata solo una, ma ha coinvolto alla fine ben 4 membri della spedizione azzurra.

09.40 - Caso Lazio-Torino, Cairo: "Bene che indaghino. Potremmo querelare l'avvocato Gentile" - Urbano Cairo, presidente del Torino, ha parlato in seguito all'apertura di un indagine da parte della Procura federale a proposito del comportamento dei granata rispetto al rinvio della partita contro la Lazio: "Sono molto contento che la Procura Federale abbia aperto un'inchiesta. Mi fa piacere. Così potrà accertare che i comportamenti tenuti dal Torino sono stati inappuntabili. Con il nostro legale Chiacchio, stiamo valutando se e come querelare l'avvocato della Lazio Gentile (che aveva parlato dell'indagine n.d.r.). Eventualmente, se necessario, anche chiedendo il via libera preventivo alla Federazione".

GIOVEDÌ 1 APRILE

23.19 - Quattro membri dello staff dell'Italia positivi al Covid - La nuova tornata dei tamponi della Nazionale ha rilevato quattro positivi al Coronavirus. Un tecnico già isolato a Sofia - e rientrato in Italia per una faringodinia - è risultato positivo al tampone. Altri tre membri dello staff sono risultati positivi al tampone eseguito oggi e comunicato a fine partita.

Nella mattina di martedì uno dei membri aveva lamentato una lieve sintomatologia e a scopo cautelativo non ha seguito la squadra nella trasferta in Lituania. Al rientro in Italia è stato sottoposto al tampone. Gli altri membri dello staff che avevano avuto rapporti di vicinanza sono stati isolati a Vilnius e sottoposti a nuovo test molecolare. Tutti i membri sono stati esclusi dalla delegazione.

20.26 - Francia in lockdown per tutto aprile - Emmanuel Macron, presidente della repubblica francese, ha parlato ai cittadini transalpini. La situazione è drammatica e di conseguenza dal 3 aprile al 2 maggio saranno intensificate le misure anti-Covid. Tra queste, in tutti i territori metropolitani sarà introdotto il coprifuoco fino alle 19. Per tre settimane saranno inoltre chiuse scuole, collegi e liceo, con l’arrivo della didattica a distanza, che finora la Francia aveva sempre evitato.

18.41 - I numeri della pandemia in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 351.221 tamponi e individuati 23.904 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 562.508, -324 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 467 persone affette da Coronavirus per un totale di 109.346 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 562.508
Deceduti: 109.346 (+467)
Dimessi/Guariti: 2.913.045 (+23.744)
Ricoverati: 32.890 (-57) di cui in Terapia Intensiva: 3.710 (-6)
Tamponi: 49.902.657 (+351.221)
Totale casi: 3.584.899 (+23.904, +0,67%)


15.47 - La UEFA elimina il limite dei tifosi ammessi negli stadi. Decideranno i singoli Paesi - Questo il comunicato della UEFA dopo la delibera del Comitato Esecutivo circa gli spettatori ammessi in ciascun impianto: "Il Comitato Esecutivo UEFA ha rivisto la sua decisione del 1 ° ottobre 2020 in base alla quale ha consentito il ritorno degli spettatori alle partite UEFA fino al 30% della capacità. La commissione ha deciso che, alla luce del fatto che ciascuna delle 55 federazioni affiliate alla UEFA si trova ad affrontare una situazione diversa per quanto riguarda la lotta alla pandemia, tale limite non è più necessario e che la decisione sul numero di spettatori ammessi dovrebbe ricadere sotto la responsabilità esclusiva delle autorità locali/ nazionali competenti pertinenti".

14.34 - Napoli, tutti negativi i tamponi effettuati ieri dal gruppo squadra - Buone notizie sul fronte tamponi in casa Napoli visto che i test effettuati nelle ultime ore hanno dato tutti esiti negativi. Lo ha comunicato il club azzurro tramite i propri social.

12.34 - Buone notizie in casa Pordenone - Due primi rientri in gruppo nella giornata di domenica, ma in casa Pordenone le buone notizie continuano: il club, infatti, "comunica il reintegro nel gruppo squadra di due ulteriori componenti precedentemente positivi al Covid-19".

09.43 - Juventus, Demiral positivo al Covid-19. Domani a Torino con un volo sanitario - Merih Demiral è positivo al Covid-19. Il difensore della Juventus si sarebbe contagiato con la propria Nazionale, la Turchia, durante queste giornate di ritiro. L'infezione risalirebbe ad alcuni giorni fa, con Demiral che è comunque atteso a Torino per la giornata di domani rientrando in Italia con un volo sanitario. A quel punto, il difensore resterebbe in isolamento per il periodo necessario all'interno del J-Hotel, saltando quasi certamente le sfide con Torino e Napoli.

MERCOLEDÌ 31 MARZO

22.04 - Caos Covid in Africa. La Sierra Leone accusa il Benin di avere 5 positivi. Partita rinviata - Intrigo internazionale nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo in Africa. La gara fra Sierra Leone e Benin infatti è stata prima rinviata di alcune ore (dalle 18 alle 21) e poi, probabilmente vista la mancanza di notizie ufficiali, rimandata a data da destinarsi a causa di alcune presunte positività al Covid-19 in casa Benin. A spiegare la situazione sono stato su Twitter due giocatori come Emmanuel Imorou e Cedric Hountondji. Il primo prima ha postato un video della squadra sul pullman all’esterno dello stadio che doveva ospitare la partita spiegando la situazione: “Appena arrivati davanti allo stadio apprendiamo, stranamente, di avere cinque titolari con il covid” e poi scritto che dopo oltre quattro ore sul pullman la squadra è rientrata in albergo. Più o meno stesse parole per il difensore del Clermont: “Attualmente siamo bloccati sul pullman perché la Sierra Leone dice che abbiamo 5 positivi al Covid. Ma non è vero, alcuni di loro lo hanno avuto in passato e ormai hanno gli anticorpi e poi siamo stati tutti testati in Benin prima di partire ed eravamo negativi”.

17.55 - La pandemia in Italia nei numeri - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 301.451 tamponi e individuati 16.017 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 562.832, -3.161 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 529 persone affette da Coronavirus per un totale di 108.879 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 562.832 (-3.161)
Deceduti: 108.879 (+529)
Dimessi/Guariti: 2.889.301 (+18.687)
Ricoverati: 32.947 (+63) di cui in Terapia Intensiva: 3.716 (-5)
Tamponi: 49.551.436 (+301.451)
Totale casi: 3.561.012 (+16.017, +0,45%)


16.22 - Lazio-Torino, la Corte Sportiva d'Appello respinge il ricorso biancoceleste: la gara si giocherà - La Corte Sportiva d'Appello Nazionale respinge ufficialmente il ricorso del club biancoceleste riguardo il rinvio di Lazio-Torino dello scorso 2 marzo, sfida a cui i granata non si erano presentati per ordine dell'ASL torinese essendo la squadra al centro di un focolaio di Covid-19: la gara dunque dovrà essere rigiocata. Non è ancora stato definita una data per il recupero della gara.

12.54 - Polonia, altri due positivi al Covid-19. Si tratta di Krychowiak e Piatkowski - Altri due positivi al Covid-19 nella Polonia. Dopo le positività di Łukasz Skorupski e Mateusz Klich, la federazione polacca ha comunicato che anche Grzegorz Krychowiak e Kamil Piatkowski sono risultati positivi al Covid-19. I tamponi sugli altri giocatori hanno dato esito negativo.

10.50 - Inter, buone notizie per Conte: anche Vecino è risultato negativo all'ultimo tampone - Buone notizie in casa Inter: dopo Samir Handanovic, anche Matias Vecino è risultato negativo all’ultimo tampone effettuato. Anche per il centrocampista cileno si tratta di un recupero a tempo di record, se si considera che la sua positività è stata comunicata dalla società nerazzurra il 18 marzo, dodici giorni fa. Aumenta così il conteggio dei calciatori di Conte che hanno superato il contagio: a questo punto si attendono solo le negatività di De Vrij e D'Ambrosio.

09.37 - Una app riapre l'Olimpico. La Figc lancia "Mitiga" per i tifosi all'Europeo - Una app spalanca le porte - si fa per dire - agli assembramenti. Lo scrive Il Messaggero, che sottolinea come entro la fine della settimana verranno illustrate le modalità di questa app, di nome Mitiga, il cui scopo è consentire l'accesso ad eventi, sportivo e non (concerti, discoteche), permettendo l'ingresso solo a persone che si sono sottoposte a vaccino o a un test (tampone o sierologico) per individuare la presenza di Sars-Cov2 in un arco temporale prestabilito, si parla di 48 ore precedenti all'evento in questione. Dentro lo stadio dovrà essere garantito comunque il distanziamento e l'uso della mascherina. La Figc, che ha già ottenuto l'ok di massima dal Governo, è pronta anche ad allargare a più di venticinquemila la portata dell'Olimpico.

MARTEDÌ 30 MARZO

23.35 - Riapertura degli stadi, Calcagno: "Rivedere i tifosi è una speranza anche per il Paese" - Il presidente dell'AIC Umberto Calcagno, nel corso del suo intervento a Radio Punto Nuovo ha parlato della possibile riapertura degli stadi in vista dell'Europeo itinerante che coinvolgerà anche l'Italia: "È un qualcosa che rientra nelle nostre responsabilità. I tifosi sono la parte più bella del mondo del calcio, anche per i calciatori e averli allo stadio è il bello del nostro lavoro. Speriamo tutti che possa avvenire e lo dobbiamo sperare per il nostro Paese. Riavere il pubblico negli stadi significherebbe essere a buon punto anche con il piano vaccini".

22.42 - Torino, incubo finito per Nkoulou: torna negativo dopo 31 giorni. Ora è atteso dalle visite mediche - Un incubo durato 31 giorni, ora Nicolas Nkoulou può dirsi finalmente guarito dal Covid. Gli ultimi test molecolari cui si è sottoposto hanno dato esito negativo, il camerunense è uscito da un tunnel nel quale si era infilato lo scorso 26 febbraio. Prima di tornare al Filadelfia, però, il 33 granata dovrà superare le visite mediche, poi comincerà con un programma personalizzato. Nkoulou è atteso nel quartier generale già nella giornata di mercoledì, poi gradualmente riprenderà i lavori insieme al resto dei compagni. Il derby, però, sarà appena tre giorni dopo: il tecnico Davide Nicola potrebbe pensare di convocarlo perché è uno degli uomini leader all’interno dello spogliatoio, ma sarà da considerarsi ancora indisponibile.

20.29 - Euro 2021, Mancini: "Stagione durissima. Ok all'allargamento delle rose" - "Allargare la rosa a 25 o 26 calciatori potrebbe essere una cosa buona, perché la stagione è stata durissima. E poi, non si mai: può capitare che, durante il torneo, qualcuno prenda il virus. Poi, diventa difficile andare a cercare altri giocatori. Anche perché sarebbero tutti in vacanza. Questa eventualità, nel caso in cui l'Uefa decidesse, mi troverebbe assolutamente d'accordo". Così il ct della Nazionale, Roberto Mancini, ha risposto ai microfoni della Rai a una domanda sulla possibilità che il massimo organismo calcistico europeo possa decidere di allargare le rose per la fase finale del torneo continentale.

19.20 - Festa clandestina a Badalona: Lirola e Balerdi multati per violazione delle restrizioni - Pol Lirola e Leonardo Balerdi hanno partecipato a una festa clandestina a Badalona, in Catalogna, durante il fine settimana. Come rivelato da Ara, una trentina tra i partecipanti all'evento ha ricevuto, domenica, una multa per inosservanza delle restrizioni sanitarie, a seguito dell'intervento delle forze dell'ordine, allertate dai vicini. Tra questi c'era anche il terzino destro spagnolo del Marsiglia (in prestito dalla Fiorentina), originario proprio della Catalogna, e il difensore centrale argentino Leonardo Balerdi. I due giocatori avevano ricevuto tre giorni di riposo dal club francese, che tornerà ad allenarsi domani.

18.46 - Costa (Sottosegretario Salute): "Europei con il pubblico se rispettiamo i piani" - "Gli Europei? Si terranno anche in Italia, ci dobbiamo lavorare. C'è una richiesta di garantire una certa presenza di tifosi negli stadi. Credo che, se rispetteremo i nostri piani, si possa tornare non solo negli stadi, ma anche in maniera graduale a una vita normale". Lo afferma, in un'intervista a Radio Punto Nuovo, il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, di 'Noi con l'Italia'. "Voglio chiarire che il governo è il primo che vorrebbe riaprire tutto e subito - aggiunge -. Sul passaporto vaccinale sono favorevole, è un elemento utile e di sicurezza, ma dovremmo mettere i cittadini nelle condizioni di vaccinarsi".

16.16 - Johnson & Johnson arriverà in Italia dal 16 aprile - "Il commissario per l’emergenza covid Francesco Paolo Figliuolo mi ha detto che i vaccini Johnson & Johnson arriveranno in Italia dal 16 aprile". Lo rivela il presidente del Consiglio regionale della Liguria, Gianmarco Medusei, a margine dell’inaugurazione del maxi hub vaccinale della Fiera di Genova. "Inutile negare che ci siano ancora tante problematiche, ma bisogna accelerare con i vaccini per poter ripartire", dice Medusei.

16.03 - Lazio-Torino, sentenza attesa per domani - Dopo il dibattimento avvenuto nella giornata di oggi Lazio e Torino attendono adesso il verdetto sulla gara non giocata per l'impossibilità dei granata di raggiungere la Capitale a causa di tanti casi di Covid-19. La sentenza sul ricordo della società biancoceleste dopo la decisione del giudice sportivo di ricalendarizzare la gara dovrebbe arrivare nella giornata di domani.

13.56 - Italia, tamponi tutti negativi - La Nazionale Italiana si è sottoposta a un nuovo giro di tamponi in vista della gara contro la Lituania. Buone notizie per gli azzurri, tutti negativi e quindi convocabili per la sfida di mercoledì.

13.00 - Figliuolo: "In Italia 3 milioni di dosi di vaccino entro fine mese" - Arriveranno in Italia altre 3 milioni di dosi di vaccino contro il Covid "entro fine mese" ha annunciato il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo che ha precisato: "Sono disposto anche ad aprire ad una commistione con il privato come sta avvenendo in Liguria". E ancora il commissario ha spiegato che la priorità nelle somministrazioni sarà per i più fragili e per i più anziani.

10.26 - Torino, Nkoulou ancora positivo - Nicolas Nkoulou resta l'unico giocatore del Torino ancora positivo al Covid-19 e con ogni probabilità non sarà a disposizione di Davide Nicola neanche per il derby contro la Juventus in programma per sabato. Il difensore ha infatti ripreso gli allenamenti a casa sul tapis roulant ma non si è ancora negativizzato. Nei prossimi giorni spera di avere un tampone negativo, che gli permetterebbe di svolgere le visite mediche di rito e di rientrare ad allenarsi al Filadelfia, ma visto che manca meno di una settimana è praticamente da escludere che possa esserci contro i bianconeri. Nkoulou è positivo dallo scorso 26 febbraio.

LUNEDÌ 29 MARZO
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000