Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / esports / eSports
OIES, Caputo e Gelfi: "Conoscenza degli obiettivi ricercati dalle aziende"
mercoledì 25 maggio 2022, 16:15eSports
di Matteo Mattei
per Esportsweb.it

OIES, Caputo e Gelfi: "Conoscenza degli obiettivi ricercati dalle aziende"

L’iniziativa di OIES punta ad avvicinare nuove aziende verso la conoscenza del mondo del gaming

"Con Meet e Business apriamo un nuovo orizzonte nel panorama esportivo italiano – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi founder dell’OIES - Uno dei grandi limiti del settore era la poca conoscenza degli obiettivi ricercati dalle aziende. Non solo, mancava anche un sistema che consentisse ai brand di conoscere il mercato attraverso spunti e idee. Con Meet e Business abbiamo creato tutto questo, un format di instant networking che avvicinerà ancora di più domanda e offerta, e consentirà la crescita del mercato”.

Con questo format, l'OIES Osservatorio Italiano Esports punta ancora di più ad avvicinare le aziende agli operatori qualificati del settore. Le call con le aziende, infatti, seguiranno un preciso calendario. Gli operatori quindi potranno entrare in contatto con le aziende in modo semplice, veloce e soprattutto istantaneo: una modalità di networking mai sperimentata prima nel settore. L’Osservatorio però punta anche ad innalzare il livello qualitativo dell’offerta di servizi del settore. Ai Meet e Business potranno partecipare solo i membri OIES, di cui l’Osservatorio ha verificato gli standard qualitativi. In più l’Osservatorio apre questa opportunità anche alle società esterne al network, purché in possesso dell’OIES Badge, l’attestazione dell’Osservatorio per team, agenzie e consulenti con una verificata competenza consulenziale in Esports e Gaming business.

Sono già dieci le aziende attive nel settore esports e gaming coinvolte nell’iniziativa e che si renderanno disponibili a confrontarsi in modo propositivo in questi incontri virtuali a partire dal 7 giugno: Lamborghini, Bakeca, MSI, Garmin, Acer, Uber, Kaspersky, RAI, Aprilia e YouTube. Si parte con Garmin per poi proseguire l'8 giugno con Kaspersky e Uber e a seguire tutti gli altri.