Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fantacalcio / Borsino di TFC
Fantacalcio, I PEGGIORI FLOP DEL CAMPIONATOTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 27 maggio 2022, 14:15Borsino di TFC
di Redazione Tuttofantacalcio
per Tuttofantacalcio.it
fonte Vincenzo Camodeca, Fabio Salis

Fantacalcio, I PEGGIORI FLOP DEL CAMPIONATO

Analizziamo i calciatori, scelti sulla base della fantamedia, che più hanno deluso le aspettative dei fantallenatori che hanno puntato su di loro.

PORTIERI
Reina: Pupillo di Sarri, pareva non essere in discussione il suo ruolo da titolare tra i pali della Lazio, invece ha perso il posto dopo 15 giornate e 29 gol subiti. Troppi, evidentemente l'età può aver avuto il suo peso. Fantamedia 4.

Audero: 48 reti subite in 29 presenze sono tanti. Addirittura per un periodo ha perso il posto da titolare per mano di Falcone, anche se è vero che si è riscattato parando un rigore a Criscito nel derby decisivo contro il Grifone. Ma non basta, le aspettative su di lui erano più alte. Fantamedia 4,53.

Dragowski: irriconoscibile, il polacco è sembrato la brutta copia del portiere ammirato nelle ultime stagioni in Serie A. Partito titolare, ha parato anche un rigore ad Insigne, ma infortunatosi è finito dietro Terracciano nelle gerarchie di Italiano, il quale aveva provato a ridar fiducia al classe '97, ma le prestazioni di quest'ultimo non sono più state convincenti. 7 presenze 8 reti subite ed una fantamedia di 5,29.


DIFENSORI
Mancini: il difensore giallorosso era uno di solito avvezzo al bonus, ma con Mourinho sulla panchina della Roma le cose sono nettamente cambiate. La titolarità non è mai stata messa in discussione dallo “Special One”, però il calciatore ha smarrito la lucidità durante l'arco della stagione. 14 ammonizioni ed un'espulsione sono numeri alquanto eccessivi per un centrale di una big. I fantallenatori sono rimasti delusi dal classe '96, dal quale, sotto la guida del tecnico portoghese, si aspettavano una consacrazione. Fantamedia 5,64.

De Vrij: il 30enne olandese ha ritrovato Simone Inzaghi in nerazzurro dopo l'esperienza comune alla Lazio. Il tecnico piacentino è stato uno degli artefici della formazione calcistica del centrale, ma il rendimento stagionale non è stato eccelso. Zero bonus, 3 ammonizioni ed addirittura un'autorete, ma prima di tutto troppe prestazioni poco convincenti. Fantamedia 5,68.

Milenkovic: una stagione al disotto delle sue solite performance in maglia viola. Nonostante la buona annata dei fiorentini, il difensore non è riuscito a rendere quanto sperato da chi ha puntato su di lui. Il numero 4 gigliato ha avuto un solo guizzo in un campionato, dove ha visto più cartellini (8 gialli ed un rosso) che incornate nelle aree avversarie, caratteristica intrinseca dell'ex Partizan Belgrado. Fantamedia 5,81.


CENTROCAMPISTI
Soriano: l'arrivo di Marko Arnautovic a Bologna sembrava poter essere un beneficio per il centrocampista rossoblù, magari aprendo ulteriori spazi per i tanto amati inserimenti del trequartista. Invece il 3-5-2, atto a supportare meglio la punta austriaca, non ha affatto agevolato l'ex Torino, che, vistosi arretrare il raggio d'azione ha perso di vista la via del gol, arrivando meno lucido alle conclusioni, dovendo spesso ripiegare su compiti più difensivi. Sebbene siano arrivati 4 assist, non sono stati sufficienti per reputare la sua annata positiva, caratterizzata anche da zero reti, due legni colpiti e altrettante espulsioni. Fantamedia 5,87.

Zaniolo: strapagato all'asta, dopo due gravi infortuni, in tanti speravano nella sua ennesima rinascita. Di sicuro fisicamente il calciatore scuola Inter ha retto abbastanza bene. Tuttavia, le reti sono state poche se pensiamo che è stato pagato tra i 60 e gli 80 fantamilioni (su 500) nelle varie leghe. 27 presenze condite da 2 reti ed un solo assist, oltre nove gialli e due rossi con una fantamedia di 6,02. Un bottino esiguo se paragonato al suo talento.

Diaz: ha festeggiato il tricolore, ma dopo una partenza a razzo (3 gol ed un assist nelle prime 7 gare), il talento spagnolo si è gradualmente spento. Purtroppo l'ex, tra le altre di Manchester City e Real Madrid, dopo aver avuto il Covid-19, ha smesso di essere incisivo fornendo solamente 2 assist in 24 partite (di cui molte da subentrato). Non una buona notizia per chi contava nella sua esplosione. Fantamedia 6,41.


ATTACCANTI
Quagliarella: per antonomasia è stato perennemente definito il “vecchietto terribile” della nostra amata Serie A. Tuttavia, dopo ben cinque stagioni consecutive in doppia cifra (di cui una da capocannoniere), i segni del tempo sembrano farsi sentire sull'ormai quasi quarantenne capitano della Sampdoria. Il classe '83 pare essere stato inglobato nella pessima annata blucerchiata, con solo 4 realizzazioni e 2 passaggi vincenti, una flessione tale da definire il giocatore sul viale del tramonto. Troppo poco per un bomber come lui. Fantamedia 6,33.

Kean: arrivato con il peso di sostituire numericamente Cristiano Ronaldo, il ragazzo cresciuto proprio nel vivaio della Juventus non ha affatto stuzzicato i fini palati dei sostenitori di fede bianconera, nonché dei fantallenatori. L'attaccante italiano è stato “soffocato” dalle pressioni torinesi e declassato a gregario dopo l'arrivo in squadra di Dusan Vlahovic. Ora resta da capire se la “Vecchia Signora” lo riscatterà dall'Everton, perché i soli 5 squilli ed i due assist potrebbero non bastare per la sua conferma in quel di Torino. Fantamedia 6,56.

Muriel: per lui un finale di campionato certo in grande crescita, ma il potente attaccante atalantino non è riuscito ad essere incisivo come nelle ultime stagioni con la Dea. Ovviamente il calo è stato generale per tutta la compagine bergamasca, eppure si ha la sensazione che il colombiano potesse dare di più alla causa nerazzurra. Le reti totali sono nove mentre gli assist ben otto, numeri mediocri se rapportati alle stagioni precedenti in maglia Atalanta del sudamericano (rispettivamente 18 e 22 marcature). Fantamedia 7,69.