Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / News
CINQUINI, Viola in forma. Cabral? Si fa notare più di JovicTUTTO mercato WEB
lunedì 13 marzo 2023, 19:28News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte Radio Toscana

CINQUINI, Viola in forma. Cabral? Si fa notare più di Jovic

Oreste Cinquini, ex dirigente viola, intervenuto ai microfoni di Radio Toscana, ha fatto il punto sulla situazione della Fiorentina: "In vista della partita di giovedì, la squadra viola partirà sicuramente con i favori del pronostico. Le ultime uscite in campionato e in coppa hanno testimoniato il grande stato di forma sia atletico sia psicologico dell'intero organico".

Sirigu? "Non mi sorprende, la sua carriera parla da sola. E' un portiere con la p maiuscola che per molti anni è stato al servizio della Nazionale. Il suo avvento ha sicuramente portato equilibrio e maturità all'interno dello spogliatoio, andando a sostituire un ormai sconsolato Gollini, che al suo arrivo si aspettava ben altro".

Sulla gara di ieri: "La bella vittoria di ieri non deve assolutamente far abbassare la guardia agli uomini di Italiano perchè la Cremonese rimane comunque la squadra che è riuscita ad eliminare dalla Coppa Italia squadre blasonate come Roma e Napoli".

Cabral? "Si è meritato il posto da titolare grazie ai tanti gol delle ultime uscite. Rispetto a Jovic si fa notare molto di più anche in fase di non possesso".

Brekalo? "Gli acquisti del mercato di gennaio sono sempre un punto interrogativo ma se è stato preso a titolo definitivo vuol dire che, sia la società sia Italiano ci credono fortemente e sarà una pedina importante per il finale di stagione e per il futuro viola".