Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / fiorentina / News
ACF, Le cinque curiosità in vista di Milan-FiorentinaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca 2020
giovedì 26 novembre 2020 14:45News
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

ACF, Le cinque curiosità in vista di Milan-Fiorentina

Il Museo Fiorentina presenta le 5 curiosità su Milan-Fiorentina:

1) La Fiorentina ha giocato, in serie A, 80 volte a Milano contro il Milan, vincendo 13 volte, pareggiando 20 e perdendo in 47 occasioni; 72 le reti fatte e 145 quelle subite. In Coppa Italia sono state giocate 6 gare a Milano con 1 vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte (8 reti segnate e 10 subite) ed una volta si è giocato a San Siro per la Supercoppa Italiana, vinta dalla Fiorentina nel 1996 (2-1). Il bilancio totale è di 87 incontri con 15 vittorie, 23 pareggi e 49 sconfitte, 82 reti realizzate e 156 subite.

2) La Fiorentina ha giocato la sua prima partita di serie A a Milano contro il Milan. Era il 20 settembre 1931 e San Siro, dove si giocò, veniva ancora chiamato “Campo”. La squadra viola era stata ben attrezzata da Ridolfi per competere nel massimo campionato e lo dimostrò fin dall’esordio, pareggiando (1-1) contro il Milan (per i rossoneri segnò il mito del calcio livornese “motorino” Magnozzi; per i viola Gastone Prendato, un forte attaccante acquistato dal Padova, che rimase in viola quattro anni con un grosso rendimento). Alla fine della stagione le due squadre si piazzarono al quarto posto (all’epoca era in voga il “pari merito”).

3) Milan-Fiorentina alla 9° giornata di campionato si è giocata una sola volta: era il 20 novembre 1983, Milan-Fiorentina terminò 2-2 grazie alle reti di "Flipper" Damiani e Gabriele Oriali nel primo tempo, autorete di Tassotti e Franco Baresi su rigore nella ripresa. Era la Fiorentina di "Picchio" De Sisti, reduce da un roboante 5-0 casalingo sul Catania, i rossoneri erano allenati da Ilario Castagner. Vale la pena raccontare un aneddoto sulla radiocronaca di quel Milan-Fiorentina, affidata ad Enrico Ameri (parliamo di "Tutto il calcio minuto per minuto") che, notoriamente, non nutriva una spiccata simpatia per il colore viola. Prova ne fu che, al momento dell'autorete Tassotti (che avrebbe portato momentaneamente in vantaggio la Fiorentina), Ameri tergiversò per una buona manciata di secondi dicendo che per il Milan... era successo qualcosa di "irreparabile". Avete letto bene: "qualcosa di irreparabile". Perdendo secondi preziosi (per le trepidanti orecchie dei tifosi fiorentini incollati alla radio) prima di annunciare che... la Fiorentina era andata in vantaggio. Capirete che l'aggettivo irreparabile si poteva prestare a mille altre interpretazioni, anche molto negative, fatto sta che il buon Enrico non trovò (o non volle trovare) altra formula per annunciare il gol viola. Insomma... era così difficile dire: "scusa Ciotti, la Fiorentina è passata in vantaggio?" 

4) Milan-Fiorentina non è partita che ama le mezze misure. Basti pensare che, negli ultimi 13 confronti tra rossoneri e viola disputati alla San Siro, una sola volta la partita è terminata in parità. È successo il 26 ottobre 2014, Milan-Fiorentina si giocò all'8° giornata e finì 1-1 con le reti di De Jong ed Ilicic. Per i restanti 12, Milan e Fiorentina si sono equamente divisi la posta: 6 vittorie per parte. Da notare come i viola si siano aggiudicati gli ultimi due scontri diretti: 1-0 il 22 dicembre 2018 (gol di Chiesa da fuori area) e 3-1 lo scorso 29 settembre (rigore di Pulgar, Castrovilli e Ribery per i viola, Leao per i rossoneri).   

5) È proprio il risultato di 3-1 quello con il margine maggiore con cui la Fiorentina ha espugnato San Siro (sponda rossonera). Con la vittoria dello scorso campionato questo risultato si è verificato ben 4 volte, le altre tre erano state queste: 25 ottobre 1942, gol di Bollano, Suppi e Gei (Bonforti su rigore per i padroni di casaa); 26 settembre 1998, tripletta di Batistuta (l'unica tripletta realizzata da un calciatore viola a Milano contro il Milan), gol della bandiera segnato da Bierhoff su rigore. 11 novembre 2012, reti di Aquilani, Borja Valero ed El Hamdaoui e di Pazzini per il Milan. Curiosamente, tutti e quattro i successi sono stati ottenuti nel girone d’andata

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000