Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Radio FirenzeViola
BONFRISCO A RFV, Loftus-Cheek da rigore. Su Parisi…TUTTO mercato WEB
domenica 26 novembre 2023, 18:20Radio FirenzeViola
di Redazione FV
per Firenzeviola.it

BONFRISCO A RFV, Loftus-Cheek da rigore. Su Parisi…

Angelo Bonfrisco a Radio FirenzeViola
00:00
/
00:00

L'ex arbitro Angelo Bonfrisco è intervenuto a Radio FirenzeViola durante la trasmissione "Viola Weekend" per parlare degli episodi arbitrali dubbi legati alla partita di ieri sera tra Milan e Fiorentina. Questa la sua analisi: "Riguardo al tocco di mano di Loftus-Cheek secondo me ci sono tutti i crismi per concedere il calcio di rigore. Questo tocco di mano fino a poco fa sarebbe stato sicuramente punito con il penalty. Il braccio esce dalla sagoma. Bisogna capire come ragiona il varista in questi casi. Secondo me bisogna essere più uniformi in queste decisioni".

L'intervento di Parisi meritava il rosso?
"Quest'anno c'è stata una modifica dove si è allargata la possibilità di dare il giallo invece del rosso al giocatore che commette un fallo da rigore. La discriminante è se il difensore contende o meno il pallone all'avversario. Qui però Parisi non può intervenire sul pallone. L'intervento non è genuino. Il pallone Parisi non lo può contendere. Il giallo è frutto di questa modifica, anche se non è pienamente chiara". 

Come valuta la prestazione della terna arbitrale capitanata da DI Bello e del VAR?
"La partita non è stata arbitrata male ma le partite vengono risolte anche da episodi e se qualche episodio rimane dubbio allora la tua prestazione rimane opaca. Però deve intervenire l'Aia per aiutare glia arbitri con una maggiore uniformità nei regolamenti".