Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Notizie di FV
CASTRO, Maglia scelta: domani con la Primavera?TUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca 2023 @fdlcom
domenica 3 marzo 2024, 10:00Notizie di FV
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte a cura di Andrea Giannattasio

CASTRO, Maglia scelta: domani con la Primavera?

Dopo Dodo, è il momento del ritorno in campo anche di Gaetano Castrovilli: secondo quanto appreso da Firenzeviola.it, il centrocampista classe ’97 - ai box da metà agosto in virtù di una seconda operazione al legamento crociato che si era lesionato la prima volta nell’aprile 2022 - dovrebbe tornare a giocare domani pomeriggio con la Fiorentina Primavera, che sarà di scena a Vismara contro il Milan con l’obiettivo di centrare il tredicesimo risultato utile di fila e avvicinare la zona playoff.

Castrovilli, che scenderà in campo con la maglia numero 20 (la Fiorentina ha comunicato alla Lega la cifra della casacca provvisoria nelle scorse ore), è come detto il secondo calciatore della prima squadra ad essere testato con la formazione Under-19: lunedì scorso, infatti, era toccato a Dodo giocare 60’ nella sfida del Viola Park contro il Bologna vinta per 5-0 dalla formazione di Galloppa.

L'ultima volta che Castrovilli è sceso in campo è stata nell'ultimo match della scorsa stagione datato 2 giugno 2023, quando la Fiorentina espugnò il Mapei Stadium di Reggio Emilia per 1-3. Nel mezzo il mancato trasferimento al Bournemouth la scorsa estate, con il club inglese che al momento delle visitre non ritenne idoneo l'ex numero 10 viola che, tornto a Firenze, decise di operarsi nuovamente.