Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Fiorentina, Commisso e la questione stadio: i dubbi del patron viola sono dueTUTTO mercato WEB
© foto di Federico De Luca
sabato 9 dicembre 2023, 15:15Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Fiorentina, Commisso e la questione stadio: i dubbi del patron viola sono due

Relativamente alla questione stadio in casa Fiorentina, Repubblica Firenze sottolinea come Rocco Commisso non sia affatto dispiaciuto di fare un investimento in cambio di una lunga concessione e di una gestione delle aree commerciali. Tuttavia, il patron viola vorrà prima sciogliere due dubbi cruciali: il primo è legato al luogo che ospiterà le partite della Fiorentina durante i lavori. Il Padovani resta un opzione sulla quale la dirigenza gigliata non è disposta a disporre un solo euro, mentre il Castellani di Empoli o il Dall'Ara di Bologna sono piste impercorribili poiché farebbero perdere alle casse dei Viola una cifra tra i 12 e i 15 milioni di euro.

L'idea della società è quella di restare in un Franchi a capienza ridotta. L'altro nodo da sciogliere riguarda i costi: infatti, la Fiorentina, ancora scottata da quanto successe con l'area Mercafir, vuole prima capire se i 55 milioni di finanziamenti corrispondono alla cifra reale oppure serviranno eventuali conguagli.


Queste perplessità sono state ribadite dal direttore generale Joe Barone durante l'incontro di mercoledì scorso a Roma con il ministro Abodi. Un altro incontro tra i due, più il Comune di Firenze, avverrà nuovamente nei prossimi giorni, quando si saprà - dopo la gara prevista il prossimo lunedì - quale sarà la ditta incaricata per svolgere il progetto.