HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Suso, Piatek e Paquetà ai margini del Milan: chi dei 3 terreste?
  Suso, ha colpi che possono ancora aiutare il Milan
  Piatek, il Milan deve ritrovare i suoi gol
  Paquetà, serve solo la giusta collocazione in campo
  Nessuno dei tre, il Milan volti pagina

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 dicembre

07.12.2019 01:00 di Gaetano Mocciaro    articolo letto 12843 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 6 dicembre
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
ALLEGRI ANNUNCIA IL RITORNO A GIUGNO. IBRAHIMOVIC-MILAN SEMPRE PIU' VICINI, INTER-VIDAL SEMPRE PIU' LONTANI. DURMISI LASCIA LA LAZIO E VA AL NIZZA

Massimiliano Allegri si racconta al Corriere della Sera, intervistato da Mario Sconcerti. Lezioni di calcio del tecnico campione d’Italia. I suggerimenti (inascoltati) a Giampaolo e una certezza: "Torno la prossima stagione". Le sue parole: "Abbiamo seguito per vent’anni Guardiola equivocando. Guardiola raccontava solo la sua eccezione, non era un calcio per tutti. Il Barcellona storico nasce con tre grandi giocatori, Iniesta, Xavi e Messi, che pressano alti e spingono le difese avversarie dentro la loro area". Poi su Sacchi: "Quando sento Sacchi che parla di tenere il pallone e avere atteggiamenti propositivi non capisco cosa dica e mi arrabbio. Perché non dovrebbe essere propositivo giocare in verticale, perché dovrebbe esserlo fare venti passaggi di un metro?".

Zlatan Ibrahimovic ha praticamente scelto il Milan ma secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport la sensazione è che i sei milioni per 18 mesi offerti dai rossoneri non basteranno allo svedese. L'attaccante vuole di più ma Boban e Maldini sperano che stia soltanto cercando di strappare qualcosa in più senza comunque cambiare rotta in caso di non rilancio da parte del club di via Aldo Rossi. Il Milan ritiene congrua la sua offerta, visto che si parla comunque di un giocatore di 38 anni che negli ultimi due ha giocato in MLS.

Le voci su un possibile ritorno in Liguria di Krzystof Piatek sono aumentate negli ultimi giorni, ma la realtà è che lui non ha intenzione di fare un passo indietro. Questo vale sia per il Grifone che per il Palace in Premier League. C'è stato un sondaggio della Roma, alle prese con l'infortunio dell'ex Kalinic, ma la situazione è ingarbugliata. Insomma, Piatek per ora rimane al Milan per mancanza di alternative. Ma è singolare vedere come il centravanti sia costantemente sul banco degli imputati.

"Vidal è un nostro giocatore e siamo contenti di lui". Ernesto Valverde, allenatore del Barcellona, ha presentato in conferenza stampa la sfida di campionato contro il Maiorca. Facendo però riferimento anche alle voci di mercato sul centrocampista cileno: "Ci sono tante indiscrezioni. Vedremo se domani giocherà o meno. E quando arriverà il momento del mercato vedremo cosa succederà".
Continua ancora il caos attorno a Nahitan Nandez. Mentre il Cagliari vorrebbe sistemare la situazione contrattuale del giocatore viste alcune divergenze tra le parti risalenti al momento della firma, scoppia un altro caso legato ai diritti d’immagine. La società sarda infatti avrebbe acquisito i diritti d’immagine del calciatore non rispettando tutti i passaggi necessari. Così il Tribunale di Cagliari ha fissato un’udienza per il 14 gennaio. Intanto Nandez - che in questi giorni non potrà comparire sui social network del Cagliari e nelle riprese audio e video - sembra sempre più orientato a rompere il legame con il club di Giulini muovendo anche dei passi formali per il contratto di lavoro firmato in estate. Napoli e Inter studiano la situazione per il futuro. Il caso Nandez a Cagliari non si ferma. E sembra destinato a far parlare ancora a lungo...

Novità in casa Lazio: l'esterno danese Riza Durmisi si trasferirà al Nizza a partire dal 1° gennaio. Il club francese ha infatti già ufficializzato il suo arrivo in prestito con diritto di riscatto attraverso i propri canali.

Durmisi, che ha superato le visite mediche nelle scorse ore e inizierà subito a lavorare agli ordini di mister Vieira, lascia dunque i biancocelesti dopo aver collezionato solamente 19 presenze in una stagione e mezza. Questo l'annuncio su Twitter:

Federico Chiesa ha cambiato umore. A esserne certa è La Gazzetta dello Sport che spiega come la Fiorentina abbia ritrovato il proprio campioncino e che, in casa viola, sono tutti convinti che tornerà presto quello dei tempi d'oro. L'incontro tra Commisso e il padre, unitamente al lavoro del rinnovo contrattuale, ha riportato serenità anche nei rapporti tra attaccante e tifosi. L'idea del presidente è quello di legarlo a vita.

CHELSEA, RICORSO ACCOLTO: A GENNAIO PUO' ACQUISTARE GIOCATORI. PEREZ-INFANTINO, PROGETTO SUPERLEGA. DALLA FRANCIA: POGBA HA SCELTO IL REAL MADRID

Dalle colonne del New York Times arriva una notizia che potrebbe riportare in auge l'idea di una SuperLega europea, che sembrava essere stata momentaneamente accantonata per non sconvolgere i delicati equilibri tra i maggiori club europei e le rispettive leghe di appartenenza. Il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, avrebbe avuto colloqui con i dirigenti delle principali società calcistiche europee e con il presidente della FIFA, Gianni Infantino: in questi incontri, avrebbe chiesto di prendere in considerazione l'idea di sviluppare una competizione riservata ai club più ricchi del mondo, spalleggiato dal fondo di investimento CVC.

Il format - Secondo le proiezioni, questi club potrebbero raddoppiare i loro ricavi qualora accettassero di lasciare i rispettivi campionati; il piano prevederebbe due divisioni, composti entrambi da 20 squadre prese quasi esclusivamente dai cinque maggiori campionati europei, con promozioni e retrocessioni garantite.

La risposta di Ceferin - "Ho letto di questo piano folle. Rovinerebbe il calcio, ci perderebbero giocatori, tifosi e tutti coloro che sono legati a questo mondo, solo per il profitto di pochi". Così, il presidente dell'UEFA, Aleksander Ceferin, ha commentato la notizia. Una reazione che potrebbe portare, secondo il NYT, a un nuovo stato di tensione con Infantino.

"Il canto dell'addio". L'Equipe titola così, questa mattina, sul futuro di Paul Pogba. Il centrocampista dei Bleus vuole lasciare il Manchester United e lavora sottotraccia per un trasferimento al Real Madrid già dalla prossima estate. Si spiega così l'apertura odierna del noto quotidiano francese, che ritrae in prima pagina uno scontento Pogba senza mostrare dubbi sulle sue preferenze: "Il Real è la sua destinazione preferita". Sul 'Polpo', lo ricordiamo, è forte da tempo anche l'interesse della Juventus, che in questo momento appare però più defilata.

Giornata di festa in casa Chelsea, il TAS ha infatti dimezzato il blocco del mercato imposto dalla FIFA a causa del tesseramento irregolare di calciatori minorenni. Queste, nel dettaglio (vedi foto in calce), le modifiche apportate alla precedente sanzione:

- via libera al mercato invernale 2020 anziché sospensione della sessione estiva 2019 (già scontata) e di quella invernale 2020;

- multa ridotta da 600.000 a 300.000 franchi svizzeri;

- avviso e richiamo ufficiale confermati.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510