Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / genoa / Serie B
Genoa, Blessin: "Il Como ha cambiato mentalità. Domani dobbiamo sfruttare bene gli spazi"TUTTOmercatoWEB.com
sabato 12 novembre 2022, 17:20Serie B
di Andrea Piras
fonte Dal centro sportivo "Gianluca Signorini", Genova

Genoa, Blessin: "Il Como ha cambiato mentalità. Domani dobbiamo sfruttare bene gli spazi"

Archiviare subito la sconfitta di Reggio Calabria. Il Genoa si prepara al match casalingo contro il Como, l'ultimo prima della sosta di due settimane. In vista della gara del "Ferraris", il tecnico rossoblu Alexander Blessin ha parlato in conferenza stampa dal centro sportivo "Gianluca Signorini" di Pegli:

Il dopo partita di Reggio Calabria come è stato e che risposte hai avuto dalla squadra?
"La cosa più importante è che in queste situazione manteniamo la calma, abbiamo analizzato la partita. Non sono la persona che dopo una partita così critica tutto. Come anche ad ottobre, dove abbiamo avuto una striscia di risultati positivi, eravamo tutti contenti. Il mio lavoro è mantenere la serenità in un momento o nell'altro. In alcune situazioni potevamo gestire meglio il possesso palla ma la cosa più improntante è la combinazione di mentalità e qualità. Bisogna migliorare sia nel possesso palla che nella mentalità, come ho detto ai ragazzi, ma le critiche fanno parte del mestiere e ognuno le deve sempre mettere in preventivo".

TMW - Il Como ha conquistato solo un punto in trasferta. Che avversario ti aspetti domani?
"Col cambio di allenatore hanno cambiato atteggiamento, basta vedere che non hanno subito gol nel gioco aperto. Hanno trovato compattezza ma in sei partite hanno subito dieci gol su palla inattiva. Mi aspetto un avversario che non ci venga a pressare alto ma che attenda, un po' come la Reggina all'inizio. Dobbiamo sfruttare gli spazi giusti, o meglio vederli e sfruttarli. Poi vediamo due squadre che sulle palle inattive fanno un po' di fatica".

Quanto può essere importante sbloccare la partita subito e chiuderla?
"Fare gol è sempre importante, sbloccarle di più e chiuderle a maggior ragione. Bisogna aspettare i momenti che avremo, giocare più velocemente e chiuderle. Dall'altra parte mi aspetto un Como che, col cambio di allenatore, ha trovato compattezza".

Essere tra l'incudine e il martello perché le vogliono far cambiare il modulo cosa ne pensa?
"Magari le critiche fossero come le tue, in modo molto tranquillo e sereno. E' normale che dopo la delusione sia arrivata qualche critica, fa parte del gioco e del mestiere. Io vedo i ragazzi lavorare in campo e voglio trasmettere loro la mia positività e sono convinto che faremo la nostra strada".

Hai in mente di cambiare qualcosa? Frendrup terzino o se Strootman e Badelj possono coesistere?
"Ci sono tante opzioni. Possono giocare Frendrup a destra o sinistra, possiamo spostare Sabelli a sinistra, Frendrup o Baldelj insieme. La formazione è pronta all'80%. Poi vedremo domani".

Cosa è cambiato dal Blessin che l'anno scorso andava sotto la Nord al Blessin di ora più serio e più tranquillo?
"Voi sapete che io sono un allenatore molto emotivo. Amo il mio ruolo e quello che fa parte di ciò. L'anno scorso in Serie A volevo trasmettere il mio stile alla squadra e poi anche ai tifosi perché secondo me era molto importante. La squadra è sempre al primo posto, se vince è lei e se perdiamo sono io perché ho sbagliato qualcosa. Spero che arrivi il momento in cui andrò sotto la gradinata. E' importante è stare tutti insieme perché solo così possiamo raggiungere i nostri obiettivi".

TMW - Si giocherà neanche 24 ore dopo un'altra partita. Sei preoccupato per il campo?
"Domani sarà importante avere l'atteggiamento giusto. Dal primo minuto la combinazione fra qualità e mentalità. Non sta piovendo, spero tenga bene per non creare scuse per domani. E' importante che prima venga il lavoro e poi le giocate".

I calci da fermo?
"Sarà una bella competizione. Una squadra che ha subito molto su palle inattive contro una che non ha mai segnato. All'inizio si parlava di una situazione difensiva, abbiamo lavorato su quello e ora lo stiamo facendo sui calci da fermo a favore".