HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » hellasverona » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

LA SERIE B E'AVVISATA: IRON NICK E' TORNATO

10.03.2013 22:53 di Michele Zomer    per tuttohellasverona.it   articolo letto 1052 volte
LA SERIE B E'AVVISATA: IRON NICK E' TORNATO
© foto di Federico Gaetano

Due stagioni da sogno, la prima terminata con la strabiliante promozione guadagnata battendo la Salernitana nell'infuocata finale playoff, la seconda con il grande salto sfiorato sempre alla disputa della lotteria playoff contro il Varese di Maran. Due stagioni che hanno segnato la rinascita dell'Hellas e che hanno coinciso perfettamente con la rinascita anche di un grande giocatore, ormai simbolo di Verona, Nicola Ferrari. Partiamo dall'inizio. E' l'estate del 2010, e a Verona tutti attendono notizie di mercato. Il 10 luglio ne arriva una: acquistati Giuseppe Le Noci e Nicola Ferrari a titolo definitivo. Tutti i tifosi gialloblù si auspicano che i gol di Le Noci possano essere determinanti per la stagione dell'Hellas e intanto si chiedono chi sia questo Ferrari. Uno sconosciuto che impareranno presto a conoscere.

Ancora lucida nella mente dei tifosi gialloblù quella lettura di formazione prima di Verona-Gubbio,  22a giornata di campionato del campionato di Prima divisione 2010-2011. Squadra reduce da 5 pareggi nelle ultime sei gare e posizionata ben oltre metà classifica, lo speaker del Bentegodi da lettura delle formazioni, al nome di Nicola Ferrari partono bordate di fischi. Da li in poi l'attaccante trentino risponderà coi fatti, a partire dall'inutile gol della sconfitta interna proprio contro il Gubbio per arrivare ai quattro gol promozione siglati nelle altrettante finali playoff. La stagione successiva è la lieta conferma di quella appena conclusa, Mandorlini da fiducia all'ormai noto "Iron Nick". Il bomber di Condino porterà a casa assieme ai compagni di squadra punti molto importanti, anche grazie ai sei gol messi a segno in stagione. L'Hellas è la sorpresa della B e nel campionato 2011/2012 sfiorerà il grande colpo regalando ai tifosi una stagione indimenticabile. Restano le notizie positive, l'Hellas potrà contare su un giocatore umile, determinato, sincero, dotato di una grinta incredibile, contagiosa a chiunque gli stia a fianco, e con l'Hellas Verona ormai nel cuore.

Poi succede qualcosa. Al termine della stagione il nome di Ferrari viene accostato ad una presunta tentata combine relativa ad una gara ai tempi dell'Albinoleffe. La procura chiede tre anni di squalifica per il calciatore, il tutto è anche confermato in primo grado. Brutte notizie, che fanno male. Notizie così rischiano di stroncarti la carriera, di lasciarti solo, abbandonato e senza futuro. Ma Ferrari non rimane solo, i tifosi sono sempre al suo fianco, e arrivano persino a difenderlo mezzo stampa, come in questo stralcio di lettera inviato da un gruppo di supporters ad alcuni quotidiani locali: "Ferrari non c'entra. E' uno coi piedi per terra, con una gran voglia di giocare e di fare bene. Noi lo abbiamo conosciuto e ci prendiamo il rischio di credergli e di difenderlo". Non solo i tifosi saranno sempre al suo fianco, ma lo farà anche la società, che nel frattempo ha cambiato vertici e dirigenza. Battaglie legali, richieste, testimonianze, speranza che aumenta e diminuisce, Nicola però non molla mai, proprio come in campo. Finchè arriva il grande giorno. E' il 30 gennaio 2013 e dal Tribunale Nazionale per l'Arbitrato dello Sport arriva la buona e tanto attesa notizia: il ricorso presentato dai legali di Ferrari viene parzialmente accolto, la sanzione termina oggi. La notizia arriva a Sandrà, Mandorlini ferma l'allenamento tutti ad abbracciare Nicola Ferrari che scoppia in un pianto liberatorio. Poche parole e tanto lavoro sul campo, allenandosi sempre e comunque a testa bassa per il bene dell'Hellas. La vittoria di Grosseto è storia dei giorni nostri, e il ritorno al gol di Ferrari è solamente il meritato premio per un guerriero amato e osannato dal popolo gialloblù.

Mandorlini in un momento complicato ha deciso di puntare nuovamente sul vecchio pupillo, che in cuor suo non ha mai abbandonato. Le prodezze di Nicola hanno sempre coinciso con l'inizio di filotti di vittorie e grandi prestazioni a livello di squadra, ed ora in questa ultima parte di stagione il Verona avrà ha disposizione un'arma in più. Siamo certi che questo grande uomo potrà dare quella spinta in più anche ai compagni e far tornare a giocare il Verona in modalità "outsider", quella espressamente richiesta dal ds Sogliano.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Hellasverona

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510