HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » hellasverona » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Rinnovo Icardi: cosa farà il capitano dell'Inter?
  Resterà all'Inter senza rinnovo
  Rinnoverà il contratto in scadenza nel 2021
  Non rinnoverà e lascerà l'Inter in estate

Guidolin: "Aver ricevuto un applauso dai tifosi del Verona nonostante il risultato mi ha toccato"

10.05.2014 21:01 di Matteo Rocchini    per tuttohellasverona.it   articolo letto 1448 volte
Guidolin: "Aver ricevuto un applauso dai tifosi del Verona nonostante il risultato mi ha toccato"
© foto di Federico De Luca

Il tecnico dell'Udinese Francesco Guidolin, in sala stampa, commenta l'applauso ricevuto dal Bentegodi, il risultato e il suo futuro:

L’applauso del Bentegodi? “Mi ha toccato il cuore, pensavo che si fossero dimenticato del ragazzo di una volta che qua ha vissuto anni bellissimi. Ricevere questo applauso da quella che è stata la mia curva, nonostante molti non mi abbiano visto, mi ha fatto piacere. Al palcoscenico della Serie A mancava un Verona così. Ricevere questa risposta nonostante il risultato mi ha toccato il cuore”.

Il risultato? “Una settimana fa ho pronosticato il Torino per l’Europa ma per il piano tecnico, ma se devo fare il tifoso scelgo il Verona. Tutta la mia carriera l’ho fatta qua, ho ripensato alla mia storia e al provino che ho disputato qua, mi sono anche guardato intorno per quello che è stato il mio stadio. E’ stata un’emozione”.

Le voci di Mandorlini all’Udinese? “Mandorlini ha fatto un grande campionato e merita il mio applauso. E’ un grande allenatore e ha ricevuto quello che gli spetta. Sono contento che abbia disputato questo campionato partendo da lontano e dal basso. Io mi sono divertito ad aver visto la mia squadra giocare così”.

Di Natale? “Mi piacerebbe dire che la squadra ha fatto bene e non ha mai mollato. Però fortunatamente abbiamo davanti un giocatore che fa sempre la grande giocata o un gol spettacolare”.

Realizzato meno di quanto costruito? “Il calcio è strano, avevo bisogno di un altro attaccante e non ne avevo. Non sapevo che scelta fare anche se volevo tentare di ribaltare la situazione e allora ho mandato Badu, siamo riusciti a dare problemi al Verona. E’ andata bene, avevamo la spinta e l’inerzia della partita. Oggi abbiamo regalato ai pochi tifosi che c’erano una bella giornata di sport”.

Lazzari? “Non l’ho utilizzato per un periodo perché veniva fischiato dai tifosi. Lui è stato penalizzato da questo e quindi non volevo dare ulteriori complicazioni alla squadra. Spero che lui pensi che sia stato usato meno solo per questo motivo, io lo considero un signor giocatore”.

Se giochiamo rilassati? “Il fatto di essere salvi può capitare di vivere le partite così. Abbiamo fatto le cose negative, ora la serenità ci da la forza di provare cose nuove”.

Se alla squadra manca carattere? “Io penso che il fatto di essere andati vicini al gol ha dato la spinta, abbiamo commesso qualche errore”.

Allenare il Verona? “Mi piacerebbe chiudere il cerchio della mia carriera qua però ci andrei piano. Come ha detto Totò meglio lasciare spazio ai giovani”.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Hellasverona

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510