Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / Serie A
Inter, Gosens punta il City: "Stiamo vivendo un sogno. Troveremo soluzioni per loro"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 3 giugno 2023, 22:08Serie A
di Ivan Cardia
fonte Trascrizione a cura di FcInterNews

Inter, Gosens punta il City: "Stiamo vivendo un sogno. Troveremo soluzioni per loro"

"Una stagione complessa, con un Mondiale in mezzo dove abbiamo sofferto anche noi in un periodo senza risultati". Robin Gosens parla così, ai microfoni di Sky, dopo il successo ottenuto dall'Inter ai danni del Torino: "Ma siamo usciti alla grande, gli ultimi 2-3 mesi sono stati fantastici. Sono orgoglioso di far parte di questa squadra, perché è composta da uomini che si dicono le cose in faccia. Abbiamo vinto due coppe e possiamo arrivare secondi, alla fine ci siamo tolti tante soddisfazioni".

Qual è il primo pensiero sulla finale di Champions League? Cosa vivete?

"Alla fine stiamo vivendo un sogno, la finale di Champions è la partita più grande che esista a livello di club. Siamo tutti orgogliosi ma consapevoli di essercela meritata sul campo. Non andiamo a tifare un'altra squadra ma per vincere".

Perché potete vincere col City?
"Nel calcio può succedere di tutto. Ci siamo meritati quella finale, sappiamo che dobbiamo soffrire ma che abbiamo le qualità per battere il City".


Come chiudi personalmente la stagione?

"Sto molto meglio rispetto all'inizio, sono quasi triste che finisce perché mi sento bene. Ma voglio chiudere alla grande per andare in Nazionale, poi dopo le vacanze ricominciare alla grande perché voglio dimostrare ancora tanto".

Avete già individuato il pericolo principale del City?
"Abbiamo visto le partite, la loro forza è la grande mobilità. Danno e vanno senza palla, non c'è giocatore che mantenga il suo ruolo e questo rende il City pericoloso. Ma abbiamo una settimana per trovare le soluzioni e metterli in difficoltà".