Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / inter / A tu per tu
…con Francesco MorieroTUTTO mercato WEB
giovedì 1 giugno 2023, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Francesco Moriero

“L’Inter incontrerà una squadra molto forte e il miglior allenatore al mondo, ma non dovrà snaturarsi. Il morale è altissimo, le finali si giocano per vincere. Inzaghi la preparerà bene. Servirà la partita perfetta e il giusto approccio togliendo tempo e spazio al Manchester City. Sarà fondamentale l’approccio difensivo”. Così a Tuttomercatoweb Francesco Moriero, ex centrocampista dell’Inter e oggi selezionatore delle Maldive.

Inzaghi è stato spesso in discussione.
“Quando si allena una grande squadra e i risultati non arrivano è normale che l’allenatore sia messo in discussione. Ha avuto dei problemi in campionato per l’approccio, ad esempio a Lecce e poi ha continuato. Ma quando i calciatori sono entrati in forma l’Inter ha dimostrato di essere forte. Il calcio è bello perché parlano tutti. Poi quando si vince si dimenticano le critiche e diventi il migliore in assoluto”.

Champions a parte, giusto andare avanti con Inzaghi anche l’anno prossimo?
“Ha fatto bene. Nelle grandi hai l’obbligo di cercare di vincere tutte le competizioni. E poi non dimentichiamoci che quest’anno c’è stato il Napoli. Non era facile stare al passo degli azzurri”.


Il suo Lecce ha centrato la salvezza.
“La squadra più giovane del campionato, un allenatore che ha lavorato bene facendo rendere tutti. In Italia si vuole vincere e giocare bene. Non era facile: Baroni ha fatto una grande impresa. Il Lecce ha investito sui giovani, l’anno scorso ha vinto il campionato e quest’anno si è salvato. Corvino ha fatto il massimo”.

E la sua Nazionale, mister?
“Faremo dieci giorni in Giappone, poi andremo in India per la Coppa dove ci sono Nazionali importanti e sarebbe bello arrivare fino alla fine. Stiamo lavorando. Siamo una piccola Nazionale ma ambiziosa”.