Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Primo piano
Haimovici a RBN: "Juve, ora si deve lavorare sulla testa. Giusto ripartire dal 4-3-3"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 23 febbraio 2024, 21:07Primo piano
di Daniele Petroselli
per Bianconeranews.it

Haimovici a RBN: "Juve, ora si deve lavorare sulla testa. Giusto ripartire dal 4-3-3"

A intervenire a Radio Bianconera nel corso di Fuori di Juve è stato il giornalista Michele Haimovici. Che è partito dal momento negativo della squadra: "La prima cosa su cui agire è la testa. In queste partite quello che è saltato all'occhio è stato l'atteggiamento. E' stata una squadra che al di là della sfida con l'Empoli episodica, dopo il ko contro l'Inter si è svuotata, capendo che non c'era più niente da fare in chiave Scudetto. Anche la fortuna poi non ti dà una mano, visto che quando cerchi di recuperare arrivi a Verona e non riesci a essere incisivo come dovresti sottoporta. In altre partite il tiro di Chiesa sarebbe entrato. E la delusione di non aver tenuto il passo dell'Inter aumenta".

Mentre sulle colpe di Allegri ha detto: "Secondo me in queste partite qualcosa a livello di gestione e lettura della gara ha sbagliato. Con l'Empoli era giusto fare turnover ma sarei partito con i titolari per poi mettere dopo le riserve. E con l'Udinese avrei messo Rugani all'inizio e non Alex Sandro. Poi che ci sia anche una flessione naturale perché ha sempre tirato e tutte queste alternative la Juve non ne ha ci sta".

Ora però c'è bisogno di voltare pagina contro il Frosinone: "Si deve vincere. La risposta del tifo poi è importante, ancora una volta, e su questo si deve riflettere. Cambio modulo per Allegri? Sicuramente il 4-3-3 o il 4-3-1-2 possono essere ideali. Partirei con Vlahovic, Chiesa e uno tra Kostic e Yildiz. Ci si dimentica che Kostic è stato esterno d'attacco. Sicuramente il tridente con Yildiz, Vlahovic e Chiesa richiederebbe un lavoro anche in fase di copertura".

Mentre sulla difesa ha detto: "In una linea a quattro farei giocare Bremer con Rugani, che ho visto veramente bene nelle ultime partite mentre Gatti sta tirando il fiato ed è un po' nervoso".

Infine capitolo mercato: "La Juve sa già se resta Allegri? Spero di sì, perchè se costruisci la Juve del futuro devi sapere chi c'è. Che sia Allegri o Motta, si programma il futuro in base a questo". E su Chiellini dirigente ha detto: "Serve un dirigente forte e Chiellini è l'uomo ideale per tanti motivi. Ma non dobbiamo fare l'errore dell'Inter, che ha portato dentro diversi ex per poi non avere mai dirigenti all'altezza. Ci vogliono figure importanti e che siano operative. Come sarebbe importantissimo riportare dentro Del Piero".