Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Editoriale
Estate bianconera caldissima sul mercato.TUTTO mercato WEB
sabato 22 giugno 2024, 13:25Editoriale
di Claudio Zuliani
per Bianconeranews.it

Estate bianconera caldissima sul mercato.

È impossibile che lasci la Juventus. Al momento ho un contratto fino al 2025 con la possibilità di estensione per un altro anno.” Sono dichiarazioni di appartenenza e voglia di restare quelle del capitano bianconero Danilo che però non trovano seguito tra la truppa bianconera. I giocatori della Juve sono stati messi di fronte ad un bivio dal direttore tecnico Giuntoli: o rinnovi alle nostre condizioni o sei sul mercato. Un out-out che la maggior parte dei nostri protagonisti non ha ben digerito, ognuno reagendo a suo modo. Rabiot non risponde ancora alla proposta di 8 dobloni circa che la Juve ha messo sul piatto della trattativa. Adrien, titolare all’europeo con la sua nazionale, prende tempo e non sembra aver fretta di firmare, in attesa di un’offerta migliore da qualche altro club europeo o di un cospicuo onere accessorio per la sua procuratrice. 

Chiesa altrettanto. Il suo procuratore pare aver chiesto sui 7-8 dobloni, un aumento sensibile dell’ingaggio di Federico ma, ovviamente, Giuntoli non ci sente. Se non rinnova alle condizioni proposte dalla Juve, finisce dritto sul mercato. Vlahovic non è un’emergenza attuale ma lo diventa in ottica futura. I 12 milioni netti che percepisce da questa stagione sono un onere troppo elevato per i nuovi parametri bianconeri e la Juve tenta di prolungargli il contratto per spalmare l’ingaggio, Anche in questo caso, al momento, silenzio interlocutorio da parte del calciatore. Szczesny voleva restare ma alle condizioni presenti nel suo ultimo anno contrattuale. Quelle dettate dalla vecchia signora sono state giudicate irrispettose, tanto da aprire le porte arabe che aveva sempre considerato prive di interesse.

Le giovani promesse, Yldiz e Fagioli a parte, sono tutte sul mercato come contropartite per i nuovi acquisti o per fare cassa sempre con l’intenzione di investire i soldi ricavati per rifare la squadra. Chiudiamo con il caso più eclatante. Quello che ha portato Mckennie prima al rifiuto categorico del prolungamento del contratto (chiedeva più soldi) e poi al gioco al rialzo effettuato nella trattativa che lo vedeva pedina fondamentale nell’affare Douglas Luiz. Anche in questo caso ha chiesto più soldi nel contratto e pure una buonuscita alla Juventus. Si prospetta un’estate dura e complicata per la risoluzione dei contratti a scadenza in casa bianconera ma Giuntoli vuole esser più duro dei duri e non mollare, fino alla fine.