Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / juventus / Serie A
Torino all'inferno e ritorno, punto d'oro per la Samp: spettacolare 2-2 all'OlimpicoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 30 novembre 2020 20:28Serie A
di Pietro Lazzerini

Torino all'inferno e ritorno, punto d'oro per la Samp: spettacolare 2-2 all'Olimpico

Il Torino viaggia sull'ottovolante delle emozioni e dopo essere andato per l'ennesima volta all'inferno, trova la forza per di uscirne per scalare il purgatorio pur trovandosi ancora al terz'ultimo posto a parimerito con il Parma che affronterà tra poco il Genoa in trasferta. La Sampdoria interrompe la striscia negativa ma recrimina contro se stessa per non essere riuscita a sfruttare l'entusiasmo dopo aver ribaltato l'iniziale svantaggio.

GRANATA AVANTI - Il Torino parte in quarta e va in gol al 7' con Belotti pescato in area da Linetty, ma il VAR interviene e interrompe l'esultanza del capitano granata che però è decisamente in serata e deve solo rimandare l'urlo di gioia. Al 25' infatti, Singo scappa a un distratto Augello che aveva battezzato troppo presto la palla in fallo laterale e poi crossa nel mezzo per il Gallo, l'attaccante sbuca alle spalle di Ferrari e mette alle spalle di Audero il gol numero 99 con la maglia del Toro nella sua duecentisima presenza. La squadra di Giampaolo è partita decisamente meglio e per ampi tratti di gara dimostra di essere in controllo della partita. Ma col passare dei minuti sale anche il ritmo della Samp, che dopo il 35' inizia ad attaccare con continuità. Lyanco deve intervenire in spaccata su un tiro a colpo sicuro di Candreva, tra i più in palla dei suoi. Al 41' è Quagliarella che sfrutta un cross dell'ex Inter per colpire di testa con la palla che però finisce alta. Al 46' è ancora Candreva che questa volta sfrutta l'assistenza dello stesso Quagliarella per calciare al volo di poco fuori. La squadra di Ranieri si sveglia tardi e il tecnico del Doria non perde tempo, durante l'intervallo, per decidere ben 4 cambi provando a cambiare l'esito della sfida.

SCOSSA RANIERI - Il tecnico della Sampdoria, in tribuna perché espulso nel corso dell'ultima partita contro il Bologna, decide di scuotere i suoi e le tante sostituzioni danno subito i primi frutti. I blucerchiati alzano immediatamente il baricentro e dopo nemmeno un minuto ci provano con Quagliarella che calcia, trova la parata di Sirigu ma si fa pescare in offside. Però non passa molto e il Doria trova il gol del pari con la prima marcatura doriana di Candreva. L'ex Inter sfrutta un rimpallo fortunato causato da Rincon al limite per imbucarsi davanti al portiere granata e siglare l'1-1. Il Toro sembra di nuovo colpito dalla sindrome vista a San Siro e infatti, in meno di dieci minuti, la Sampdoria ribalta il risultato. Sempre Candreva protagonista con un grande lancio al centro dell'area di Sirigu che pesca Quagliarella lasciato solo da Lyanco e Bremer e capace di deviare al volo in porta la rete del 2-1.

REAZIONE TORO - Questa volta però, i granata non ci stanno e la reazione degli uomini di Giampaolo è immediata. Zaza calcia subito forte verso la porta ma trova la prima di una lunga serie di parate da parte di Audero. Belotti poi prova a segnare anche il 100° gol controllando però con il braccio una bella palla in mezzo all'area con il conseguente tiro in fondo alla rete che viene annullato per intervento di arbitro e guardalinee. Al 76' il preludio al gol: colpo al volo di Meité ed ennesima deviazione di Audero che finisce in angolo. Corner dalla destra battuto benissimo da parte di Verdi e bellissimo colpo di testa dello stesso Meité che torna al gol dopo più di 2 anni, mettendo in fondo alla rete il 2-2. La partita si fa subito più fisica e intensa, con le squadre che sembrano molto stanche anche dopo l'impegno infrasettimanale di Coppa Italia. Nel finale è il Torino a crederci di più andando anche vicino al gol con un paio di azioni confuse al centro dell'area avversaria. Ma la lucidità manca e alla fine il 2-2 è il risultato più giusto per quanto si è visto in campo.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000