Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / juventus / Serie A
Juventus, Kean: "Io e Weah siamo amici da tempo. Dobbiamo puntare in alto"TUTTO mercato WEB
venerdì 28 luglio 2023, 11:00Serie A
di Lorenzo Di Benedetto

Juventus, Kean: "Io e Weah siamo amici da tempo. Dobbiamo puntare in alto"

L'attaccante della Juventus, Moise Kean, ha parlato in zona mista dopo la vittoria contro il Milan ai calci di rigore a Los Angeles, nel test terminato 2-2 al novantesimo con i gol segnati da Thiaw, Danilo, Giroud e Rugani. Poi il successo è andato appunto ai bianconeri, con l'errore decisivo, per la formazione di Stefano Pioli, arrivato da parte di Bartesaghi, con Soule che invece non ha fallito dagli undici metri il sesto rigore della Juve. Queste le parole di Kean riportate da Gazzetta.it: "Era importante iniziare bene e mettere minuti nelle gambe, dobbiamo andare avanti così. Io mi faccio trovare pronto, riguardo tutte le partite per migliorare, poi decide il mister".

Come si trova con i nuovi e come ha visto Chiesa in questo precampionato?
"Io e Weah ci siamo incontrati in Under 15 e da lì è nata un'amicizia. Può dare una grande mano. I nostri obiettivi devono essere sempre grandi. Chiesa è rientrato da un lungo infortunio, ci potrà dare una grande mano. Io non ho preferenze riguardo il modulo, ma con Fede mi trovo molto bene, creiamo molte occasioni da gol".

Il tabellino.
JUVENTUS-MILAN 6-5 dcr (2-2 al 90’)
Marcatori: 24’ pt Thiaw, 33’ Danilo (J), 39’ Giroud. 3’ st Rugani (J)

Sequenza rigori: Romero alto, Milik gol, Adli gol, Iling Jr. parato, Pobega parato, Nicolussi Caviglia gol, De Ketelaere gol, Huijsen gol, Colombo gol, Kostic parato, Bartesaghi parato, Soulé gol.


JUVENTUS (3-5-2): Szczęsny (1’ st Pinsoglio); Gatti (15’ st Huijsen), Bremer (1’ st Rugani), Danilo (1’ st Alex Sandro); Weah (15’ st Soulé), McKennie (15’ st Nonge), Locatelli (15’ st Nicolussi Caviglia), Miretti (1’ st Iling Jr.), Cambiaso (1’ st Kostic); Kean (15’ st Yildiz), Chiesa (15’ st Milik). A disp.: Daffara, De Winter, Barrenechea. All.: Allegri.

MILAN (4-3-3): Maignan (12’ st Sportiello); Calabria (20’ pt Florenzi, 38’ st Zeroli), Thiaw (12’ st Bartesaghi), Tomori (12’ st Simic), Theo Hernández (12’ st Saelemaekers); Loftus-Cheek (12’ st Pobega), Krunić (12’ st Adli), Reijnders (12’ st De Ketelaere); Pulisic (12’ st Romero), Giroud (12’ st Colombo), Leão (12’ st Chaka Traoré). A disp.: Mirante. All.: Pioli.

Arbitro: Ford (USA).
Note: 18.471 spettatori. Ammoniti: Thiaw e Locatelli per gioco falloso. Recupero tempo: 2’ pt. 0’ st.