Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / latina / Serie C
Latina, Fontana: "Ci siamo ricompattati, ora lasciamoci alle spalle le tre vittorie"TUTTO mercato WEB
© foto di Federico Gaetano
domenica 25 febbraio 2024, 00:26Serie C
di Alessandra Stefanelli

Latina, Fontana: "Ci siamo ricompattati, ora lasciamoci alle spalle le tre vittorie"

Reduce da tre vittorie consecutive e una salvezza quasi raggiunta, il Latina chiede strada all'Audace Cerignola in uno scontro diretto per i playoff. Il tecnico nerazzurro, Gaetano Fontana, invita la squadra a resettare tutto: "Le tre partite vengono dopo una giornata particolare vissuta qui in casa ma credo che le cose non accadano mai per caso. Ci siamo ricompattati tutti, per tracciare una linea e fissare nuovi obiettivi. Le tre vittorie non sono frutto del caso ma del lavoro certosino dei ragazzi. Detto questo, appartengono al passato e ora pensiamo al Cerignola che è un avversario forte, che merita una classifica migliore per l'organico di qualità che ha. Dobbiamo mettere alle spalle le ultime tre partite, c'è una nuova partita e una nuova esperienza da vivere in cui dobbiamo mettere qualcosa in più.

Le assenze non devono essere un alibi, perché in campo si va in undici. Qualche giocatore lo stiamo recuperando ma è chiaro che ci vuole tempo per ritrovare la forma giusta".

Col Cerignola è quasi uno spareggio: "Sì perché affrontiamo una diretta concorrente. La squadra deve fare sempre qualcosa di diverso per crescere, prendersi dei rischi per fare una giocata che magari non è ancora nelle loro corde. Se io vado con questa mentalità in campo non so se poi vinco, ma sono sicuro che costruisco una costanza di risultati. Se facciamo solo il compitino non abbiamo un grande futuro e io non ragiono in questi termini".