Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Editoriale
Lazio - Auronzo di Cadore, il rinnovo a un passo: il matrimonio proseguirà
venerdì 31 marzo 2023, 07:35Editoriale
di Ludovica Lamboglia
per Lalaziosiamonoi.it
fonte Lalaziosiamonoi.it

Lazio - Auronzo di Cadore, il rinnovo a un passo: il matrimonio proseguirà

La Lazio guarda al futuro e mira ad un ponte sicuro per la preparazione ai prossimi campionati. Quest'estate andrà in scena il quindicesimo ritiro precampionato in Veneto, sotto le Tre Cime di Lavaredo. Manca ancora un anno alla scadenza di contratto e stando a quanto appreso dalla nostra redazione in esclusiva, molto probabilmente, il sodalizio Auronzo di Cadore - Lazio è destinato a proseguire, anche grazie all'organizzazione della Media Sport Event. Da anni ormai, quando si pensa al ritiro estivo biancoceleste vengono subito in mente le Tre Cime di Lavaredo. I cittadini di Auronzo si trovano bene, così come i tifosi che preferiscono trascorrere parte delle proprie vacanze con la Lazio in Veneto.  Soprattutto però è la società stessa a trovarsi a suo agio, si sente nella sua area di comfort, motivo per cui continua ad essere una tappa fissa. La trattativa era in corso da diverso tempo per un eventuale rinnovo, e ad oggi, siamo vicini alla fumata bianca. Infatti, la Media Sport Event è ad un passo dal siglare un nuovo contratto di altri 3 anni, che sarà in essere dopo l'anno corrente. Dal lontano 2008 dunque, la Lazio dovrebbe sposare il ritiro ad Auronzo fino al 2026, e chissà che non si possa continuare a lungo, magari creando una vera e propria casa biancoceleste.

Pubblicato il 30/03