Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2020
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / lazio / Serie A
Il Crotone vince 2-1 contro un Verona demotivato: decidono Ounas e MessiasTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
giovedì 13 maggio 2021 22:41Serie A
di Patrick Iannarelli

Il Crotone vince 2-1 contro un Verona demotivato: decidono Ounas e Messias

C'erano pochissime motivazioni, ma alla fine il Crotone ha portato a casa una vittoria importante per evitare l'ultimo posto. La sfida viene decisa da Ounas e Messias: l'ex Napoli ha messo in campo tutto il repertorio nonostante la scarsa importanza del match. Alla fine gli uomini di Cosmi salvano l'onore e si tolgono dall'ultimo posto in classifica. La testa sarà già al prossimo campionato di B, ma mancano due gare da onorare fino all'ultimo minuto di gioco.

LE SCELTE DEI DUE ALLENATORI - Cosmi non fa di certo turnover, Simy e Messias scendono in campo dal primo minuto. Cigarini e Benali completano il centrocampo, con Ounas libero di agire tra le linee. Juric non cambia modulo e manda in campo Kalinic dal primo minuto con Zaccagni e Barak a supporto dell’attaccante croato. Lasagna, invece, parte dalla panchina.

OUNAS SUBITO IN GOL - La gara si sblocca nel giro di pochi minuti. Ounas si smarca bene dalla difesa e sfrutta l’assist di Simy: l’ex Napoli calcia sul proprio piede, ne esce una traiettoria praticamente imparabile per Pandur. Il Crotone prova a chiudere subito il match col numero 7, ma il portiere dell'Hellas si oppone dopo l’accelerazione sulla corsia mancina del classe '96. Il Verona prova ad abbozzare una reazione, ma i pitagorici gestiscono e spesso affondano sulle corsie centrali.

TANTE OCCASIONI, POCHI GOL - I padroni di casa collezionano palle gol, per poco Cigarini non pesca il jolly dalla distanza. Al 26’ Kalinic si lamenta per una trattenuta di Magallan in area di rigore, ma Mariani lascia correre. L’unica vera occasione nel primo tempo per il Verona arriva al 30’ con Dawidowicz, il colpo di testa del difensore gialloblù viene respinto da un buon intervento di Cordaz. Nella parte finale i ritmi diminuiscono notevolmente, dopo un minuto di recupero il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.

MESSIAS ANCORA IN GOL - I primi minuti della ripresa non iniziano nel migliore dei modi, Salcedo ci prova di testa ma il pallone si impenna e termina direttamente sul fondo. Juric mescola le carte con la difesa a quattro, ma le opportunità latitano. Al 66’ Barak prova a dare una svolta al match, il tiro dal limite viene sporcato dalla difesa di casa. Al 75’ arriva il raddoppio dei pitagorici: Ounas dalla sinistra trova un bel pallone per Messias, che di prima intenzione supera Pandur. Il Verona non molla la presa e a pochi minuti dal termine della sfida riapre tutto: Gunter colpisce di testa sugli sviluppi di un corner, Molina devia il pallone nella propria porta. Gli uomini di Juric ci provano anche in pieno recupero, ma alla fine i tre punti sono tutti dei pitagorici.

Rivivi la diretta testuale di Crotone-Hellas Verona su TuttoMercatoWeb.com!
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000