Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / lazio / Editoriale
Juve: il “muso” di Ronaldo, il rinnovo di Dybala e... Kaio Jorge! Inter: l’incastro per Nandez e l’agente di Bellerin. Milan: l’esempio Kessiè. Atalanta: un genio al comandoTUTTOmercatoWEB.com
martedì 27 luglio 2021 08:00Editoriale
di Fabrizio Biasin

Juve: il “muso” di Ronaldo, il rinnovo di Dybala e... Kaio Jorge! Inter: l’incastro per Nandez e l’agente...

L’Olimpiade giapponese è complicata. Se tiri lungo alla sera ti perdi tutte le gare del mattino, se vai a letto presto ti perdi le gare della notte. E, comunque, in un caso o nell’altro ti rincoglionisci che è un piacere. Però fa niente, son belle lo stesso, perché per una volta possiamo mettere il calcio da parte e metterci a dare consigli ai tiratori al piattello (“tira così!, Non cosà!”), ai mazzulatori del taekwondo (“calcia così! Non cosà!”), ai ragazzini dello skate (“sì ma non cadereeeee!”) eccetera eccetera. Una meraviglia.
Del resto il mercato offre poco e niente. Sì, è vero, il Manchester United si prende Varane per 50 milioncini, ma son fatti loro e di pochi altri: i soliti parigini, l’altro Manchester. In Italia vige la regola del “si può solo in prestito” che al limite può diventare “prestito oneroso” ma senza esagerare.
E infatti di questo hanno parlato, ieri, Inter e Cagliari. Sul piatto le questioni Nandez e Nainggolan. Premessa: la sensazione è che alla fine il doppio affare si farà. Svolgimento: al momento, l’incastro, non c’è. E se per l’uruguaiano dev’essere il club sardo a fare un passo (l’Inter, nel presente, può mettere sul piatto pochissimi quattrini), per il belga… Pure. I nerazzurri hanno offerto il giocatore, Giulini prende tempo. Ma, ripetiamo, la sensazione è che sia solo questione di tempo.
Ah, In settimana a Milano sbarca l’agente di Bellerin: novità in arrivo...
Nel frattempo, ha parlato Lukaku. Ha detto così: “Mi sono riposato e mi sono anche allenato per essere in forma e iniziare subito bene. Vogliamo fare anche meglio dell'anno scorso". Un gran bel modo per tornare in gruppo, soprattutto nell’estate delle voci terribili e bruttissime (“l’Inter venderà tutti!”).
Ecco, Lukaku si tira fuori dal mercato e il suo atteggiamento fa il paio con quello del “cugino” Frank Kessiè. Il centrocampista del Milan, attualmente impegnato a Tokyo, ha fatto quello che tutti i tifosi rossoneri speravano facesse: una vera e propria “dichiarazione d’amore” e in questo modo ha dato una bella lezione a tutti quelli che “ormai vanno tutti solo dove c’è il grano!”. Il grano è importante, certo, e Kessiè avrà il suo bell’aumento, ma poi c’è altro. Se pensi che un club ti possa far star bene, non hai paura ad esporti (ogni riferimento a giocatori “scaduti” o in scadenza non è puramente casuale). Ebbravo Frank.
 
Altre balle.
 
È tornato Ronaldo, se ne sono accorti tutti. E tutti si domandano: “Sì ma resterà?”. La sensazione è che non ci siano alternative, se non quella parigina, ma la Juve non sembra disposta a concedere ulteriore tempo, anche e soprattutto perché Allegri vuole sapere su che tipo di progetto dovrà lavorare. Se Cr7 partisse, il tecnico non si strapperebbe i capelli, idem la società, ma anche lo stesso giocatore cambierebbe aria volentieri. Questo significa che le cose andranno male? Ma va, l’importante è che si faccia chiarezza in fretta, magari già oggi (parlano le maestranze...).

La priorità al momento è il rinnovo di Dybala: l'agente del calciatore è atteso in Italia nelle prossime ore, a quarantena ultimata incontrerà Cherubini. Il rinnovo – lungo e complicato – alla fine arriverà.
E Demiral? Lui vuole più spazio, il club non glielo può promettere, il Borussia ci prova, la valutazione dei bianconeri (almeno 35 milioni) continua a essere ritenuta troppo elevata.
E poi Locatelli. Ecco, per il centrocampista del Sassuolo vale il “lodo-Nandez”: l’incastro tra i club ancora non c’è, ma alla fine l’affare si farà.

Altro? Kaio Jorge! Il Milan sembrava in fase avanzata con il giovane attaccante brasiliano, ma si è infilata la Juve che offre un milioncino al Santos e qualcosa di più al suo agente (Bertolucci). Il club brasiliano preferirebbe chiudere con il Benfica (accordo a 5 milioni), ma quando si tratta di giovani talenti brasiliani... gli agenti fanno la differenza.

Ah, sciocca considerazione finale. Il Chievo saluta la serie B (ricorso respinto) per una rogna non indifferente legata a pagamenti e altre pendenze. E voi direte “e quindi?”. Quindi dovrebbe riflettere assai quella minoranza di tifosi dell’Atalanta che tramite striscione ha scelto di ammonire patron Percassi, ovvero il più grande genio del calcio italiano degli ultimi 5 anni. Ad avercene di dirigenti così capaci.

E sempre forza azzurri, in questi giorni più che mai.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000