Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / lazio / Serie A
Le pagelle di Di Bello: nebbia totale nel finale. Una sola cosa buona: sarà fermatoTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 2 marzo 2024, 10:30Serie A
di Ivan Cardia

Le pagelle di Di Bello: nebbia totale nel finale. Una sola cosa buona: sarà fermato

I giocatori? Fino a un certo punto. Il grande protagonista di Lazio-Milan, gara giocata all'Olimpico e finita 1-0 per i rossoneri, è stato senza dubbio l'arbitro Marco Di Bello. A lui, per esempio, ha "dedicato" il post di fine gara la società biancoceleste. Contro la sua direzione arbitrale si è scagliato in conferenza stampa il patron capitolino Claudio Lotito: "Quando succedono degli episodi non succedono per caso, significa che il sistema non è più in grado di garantire la terzietà, si vince per merito. Se avessimo continuato la partita saremmo rimasti in 7 e c’era la sconfitta a tavolino, perché non c’era il numero sufficiente di giocatori. Il tema è che uno si deve porre il problema che non è della Lazio, la Lazio è il capro espiatorio, parlano i fatti".

I COMMENTI
Piccola precisione: nei voti qui sotto non troverete la pagella di TMW, perché sulle nostre pagine abitualmente non giudichiamo in questo modo le prestazioni arbitrali. Quella di Di Bello ha diviso la critica. Per Tuttosport, voto 5, è stata negativa ma non drammatica: "Lascia correre sul contatto Maignan-Castellanos e prende altre decisioni giuste. Ma riesce a far innervosire la partita con scelte fuori tempo: tre espulsi in una sola squadra sono evento raro anche per la Serie A". 4,5 per La Gazzetta dello Sport: "Nebbia totale nel finale: non capire momenti della gara, dinamiche e sviluppi non va bene. Una cosa buona: non è rigore al 12'. Dopo omissioni e pochi aiuti dai suoi". L'analisi più pesante è quella del Corriere dello Sport: "Di Bello perde il controllo della gara, estrae tre rossi e fa innervosire le squadre con alcune scelte incomprensibili su situazioni lineari (vedi i falli invertiti e un atteggiamento autoritario). Gestisce male, poi, tutti gli episodi decisivi. Sarà fermato".


LE PAGELLE
La Gazzetta dello Sport: 4,5
Corriere dello Sport: 3
Tuttosport: 5