Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / livorno / Calcio
Livorno 1915, presentati Pinzani e Buglio: "Qui si gioca per vincere "
martedì 24 agosto 2021 21:10Calcio
di Jacopo Morelli
per Amaranta.it

Livorno 1915, presentati Pinzani e Buglio: "Qui si gioca per vincere "

Livorno - Qualsiasi tifoso amaranto, una volta entrato nell’atrio della tribuna centrale dello stadio, non può far altro che lasciarsi cullare da ricordi di un passato glorioso. Dalla coppia del gol Protti-Lucarelli, a Cannavaro che rende omaggio a Igor nella partita del suo addio fino alla coreografia della finale playoff contro l’Empoli di Sarri del 2012, le fotografie della sala rappresentano il rimorso per un passato finito senza un meritato lieto fine, che lascia a chiunque, adulti o ragazzi, un grande amaro in bocca. C’è chi però è riuscito ad alzare la testa davanti alla storia amaranto e guardare al futuro senza timore, ma anzi, con il coraggio di utilizzare proprio quel passato come una piattaforma dove ricostruire una società della quale ormai da mesi erano rimaste soltanto macerie, con la volontà di omaggiare una piazza che merita una vera identità. Proprio da questo sono partiti Paolo Toccafondi e Raffaele Pinzani, che nella giornata di martedì 24 agosto hanno presentato lo staff tecnico della nuova Unione Sportiva Livorno, al fianco di Igor Protti (nuovo club manager), il presidente onorario Enrico Fernandez Affricano e Francesco Buglio, un mister con una grande esperienza ed il giusto carisma per guidare fuori le squadre da situazioni tenebrose, che ha avuto la possibilità di aprirsi a tifosi e giornalisti nella conferenza stampa odierna.

“Sono onorato di essere qui, ringrazio il presidente Toccafondi ed il direttore Pinzani, loro mi hanno voluto fortemente. Voglio trasmettere nuovamente il giusto entusiasmo a Livorno, tramite il lavoro ed il rispetto. Questa piazza me la sono guadagnata, adesso me la voglio tenere stretta, mi piacerebbe rimanere qua minimo per tre anni. Il mio modulo è il gruppo, che sarà la vera arma vincente. Protti, Mazzoni, figure che rappresentano questa maglia saranno fondamentali per motivare i ragazzi. - prosegue Buglio - Sappiamo cosa ci aspetta, ma il lavoro ripaga sempre, dobbiamo essere umili e guadagnarci la fiducia dei tifosi, qui si gioca per vincere. Livorno mi ha sempre colpito per la fede, darò il massimo per questa squadra.”

Le parole di Buglio fanno ben sperare e disegnano il profilo di un allenatore preparato e voglioso di iniziare per centrare subito l’obiettivo prefissato, la promozione. Tuttavia, i tifosi amaranto possono trovare una luce carica di speranza anche nelle parole del direttore sportivo Pinzani, pronto per ricostruire una squadra che sia all’altezza del blasone che porta. “Devo rendere onore a Toccafondi, mi ha chiamato per la seconda volta insieme a lui dimostrando fiducia e stima nei miei confronti. Questo è senza dubbio il momento più importante del mio percorso calcistico, voglio godermi con il massimo dell’impegno e della professionalità questa esperienza. Protti è un punto di riferimento per tutti noi, è una grande persona. Sono onorato di far parte della storia di questo nuovo Livorno e ci metterò tutto me stesso.”

La squadra si unirà il primo giorno di settembre per dare vita alla nuova stagione, in un ritiro di nove giorni nei pressi di Rosignano dove Buglio potrà studiare al meglio i nuovi componenti della squadra. Nel frattempo, già nella giornata di domani, 25 agosto, saranno annunciati insieme ad Igor Protti tre nuovi innesti, che Pinzani ha preferito lasciare nell’anonimato per scaramanzia. Inoltre in questi giorni saranno messi sotto contratto quei giocatori che non hanno ancora firmato per la nuova Usl Livorno. La rosa sarà composta perlopiù da 22 giocatori, nei quali dovranno essere presenti due giovani nati nell’anno 2001, ed un ragazzo del 2002. Il ritiro di inizio settembre sarà utile all’allenatore per riuscire a valutare questi ragazzi, che dovranno dimostrare di saper portare sul petto lo stemma di una piazza così importante.

Pinzani ha parlato anche di un possibile ritorno di Luci, dato che in questi giorni saltellava nella mente dei tifosi un possibile ritorno dell’ex capitano: ”Andrea è un ragazzo che ama Livorno, molto attaccato a questa maglia, ma è un giocatore tesserato con la Carrarese ed è anche stato nominato capitano da poco. Le porte qui per lui saranno sempre spalancate. Al momento non è facile, ma cercheremo di portarlo a Livorno quanto prima.” Un periodo di duro lavoro spetta a tutto lo staff, che dovrà, tramite manovre mirate, essere in grado di completare la rosa in tempo per farsi trovare pronti il 10 ottobre, quando l’ Unione Sportiva Livorno scenderà in campo per iniziare a scrivere un nuovo capitolo della sua storia.

Infine, non potevano mancare le parole del Presidente onorario Enrico Fernandez Affricano, altra figura fondamentale per una rinascita che ha bisogno di certezze e figure stabili. ”Non è facile parlare oggi, la mia mente è piena di ricordi. Devo ringraziare il Sindaco Salvetti che ha unito la città. Dobbiamo dare fiducia alla giovinezza di Toccafondi, Livorno ha bisogno di calcio, della sua squadra. Ripartire è sinonimo di entusiasmo, vogliamo ricreare un ambiente pulito, onesto e corretto che è mancato nell’ultimo periodo. Oggi risorgiamo più forti che mai.” Si conclude così questa giornata, con le parole di Fernandez che risuonano nell’atrio pieno di ricordi, con la speranza che oggi, 24 agosto 2021, ci sia quel coraggio di non rimpiangere gli eventi passati, ma di riuscire ad imitarli. Il prezzo da pagare è molto salato, ma dopo aver toccato il fondo, la società è pronta a darsi una grande spinta, per tornare a riveder le stelle nel minor tempo possibile.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000