Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / livorno / Serie C
Spinelli jr.: "Non siamo contrari alla cessione del Livorno: avremmo voluto un altro epilogo"TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 22 aprile 2021 21:34Serie C
di Claudia Marrone

Spinelli jr.: "Non siamo contrari alla cessione del Livorno: avremmo voluto un altro epilogo"

"Noi non siamo contrari alla cessione del Livorno. Il fatto che assieme ad altri soci stiamo adesso valutando l’ipotesi Zoran Popovic, che a breve dovrebbe presentare un’offerta, lo dimostra. Per ogni proposta noi ci siamo per il nostro dieci per cento. Ma sia chiaro, noi non abbiamo nulla neanche contro Franco Favilla e la Seasif Holding, ma dopo mesi di chiacchiere e di dichiarazioni d’intenti, onestamente, ci saremmo aspettati una proposta più articolata invece che l’ennesima ‘letterina’. Noi non abbiamo preclusioni però il signor Favilla dovrebbe fare quello che ha detto Giorgio Heller, ovvero andare da un notaio e versare 2 milioni e mezzo nel Livorno Calcio e noi contestualmente, assieme ai ‘soci piemontesi’, verseremo quello che manca per chiudere le due gestioni di competenza degli attuali soci”: esordisce così, al sito amaranta.it, l’ex Ad del Livorno Roberto Spinelli, figlio dello storico patron amaranto Aldo Spinelli.

Che ha poi aggiunto: “Leggo anche di cifre che non corrispondono al vero rispetto alla reale esposizione debitoria del Livorno, ma in una qualsiasi società, quindi anche in un club calcistico, non ci sono solo i debiti bensì anche i crediti. Il Livorno è andato avanti anche quest’anno, oltre che con i crediti della Serie B, con i soldi immessi dalla famiglia Spinelli e in minor misura dal socio Guido Presta. Mio padre avrebbe potuto anche disinteressarsi della gestione attuale, invece sta continuando a mettere soldi. E questo lo fa, contrariamente a quanto sento e leggo, non per proteggere il sottoscritto, ma perché vuole bene al Livorno e lo considera una sua creatura. Nessuno è esente da colpe, nemmeno noi, ma di certo non è questo l’epilogo che avremmo voluto vivere".

Conclude: "Non avremmo mai immaginato che coloro che hanno acquistato il Livorno, tranne qualche eccezione, si rivelassero così inadeguati ed assenti. Penso, ad esempio, a Rosettano Navarra che dopo tanti proclami e tante fotografie è sparito e penso a Mauro Ferretti che di fatto non si è mai visto. Ma penso anche a Rosario Carrano, portato a suo tempo da Heller, che ha promesso una ricapitalizzazione che non c’è mai stata con il conseguente aggravio della situazione. Anche per questo, a tutela del Livorno, oggi siamo cauti e prima di ogni cosa vogliamo che alle parole seguano i fatti”.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000