Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / Serie A
Juventus, Allegri: "Ho vissuto il periodo no con serenità e senza alcuna pressione"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 7 ottobre 2022, 20:23Serie A
di Dimitri Conti

Juventus, Allegri: "Ho vissuto il periodo no con serenità e senza alcuna pressione"

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha così parlato a DAZN alla vigilia della partita che vedrà impegnati i bianconeri contro il Milan: “Milan-Juve è sempre bella da giocare, domani sarà meraviglioso con lo stadio pieno. È una sfida da vivere nel migliore dei modi”.

Higuain si ritira.
“Credo che in carriera abbia fatto meno di quello che poteva fare, a livello tecnico è un giocatore straordinario, lo paragono ai migliori che ho avuto la fortuna di allenare”.

Come vede Vlahovic e Rabiot?
"Giocare con Milik può aiutarlo, ma diciamo che contro il Maccabi Haifa ha giocato la miglior partita da quando è arrivato alla Juventus. È molto più sereno e tranquillo, è un segnale di crescita. Rabiot nello spogliatoio è silenzioso, ma a livello caratteriale in campo si mette sempre a disposizione dei compagni e si fa sentire. Questo è il pregio migliore che ha".

Lo scorso anno non avete mai battuto il Milan.
“Speriamo di andare meglio quest’anno. Per uscire da San Siro con un risultato dobbiamo fare una grande prestazione”.

Le ultime due vittorie hanno chiuso un periodo no?
“Ho vissuto questo momento con serenità e senza alcuna pressione. Bisogna crescere in autostima e consapevolezza e le cose cambieranno. Abbiamo avuto difficoltà nella partita con Salernitana e Monza dove abbiamo lasciato cinque punti per strada. Fuori casa non abbiamo ancora vinto e speriamo domani di trovare la prima vittoria”.