Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / milan / Editoriale
Milan e Leao si tratta: pronto un ingaggio da 7 milioni. Per il futuro c’è anche Sportiello. Juventus-Karsdorp solo in prestito. Il Newcastle su Rabiot. Inter-Skriniar resta l’ottimismoTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 7 dicembre 2022, 07:55Editoriale
di Niccolò Ceccarini

Milan e Leao si tratta: pronto un ingaggio da 7 milioni. Per il futuro c’è anche Sportiello. Juventus-Karsdorp...

Ora il Mondiale e il pensiero ai quarti di finale contro il Marocco. Poi il ritorno a Milano e l’appuntamento con Maldini e Massara per parlare di rinnovo. Rafael Leao anche dal Qatar continua a mandare messaggi, che lasciano intravedere buone possibilità. Il legame con l’ambiente rossonero è forte. Leao in questo ultimo anno è cresciuto ancora ed è diventato un punto di riferimento imprescindibile per il Milan.
Tant’è che già molti club di primissima fascia europea si sono messi sulle sue tracce. In primis il Chelsea ma ultimamente anche il Real Madrid ha mostrato interesse. Insomma il rischio di doversi confrontare con questi club è forte ed è per questo che i rossoneri sono intenzionati a convincere il giocatore a rimanere a Milano per costruire insieme un progetto sempre più vincente. L'idea sarebbe quella di proporre un contratto che possa sfiorare i 7 milioni di euro a stagione.

Uno sforzo importante per allungare il contratto che è in scadenza nel giugno 2024. La volontà di venirsi incontro c'è, anche se il problema del risarcimento allo Sporting Lisbona resta e non può certo essere sottovalutato. Di certo c'è che prima della ripresa del campionato ci sarà un incontro in cui il Milan e Leao cercheranno di avvicinarsi il più possibile. Intanto il club rossonero ha individuato in Sportiello (che è in scadenza di contratto con l’Atalanta) il numero 12 della prossima stagione. Per quanto riguarda la Juventus, la situazione si è decisamente complicata dopo le ultime vicende societarie. Nonostante questo, il club bianconero ha bisogno di intervenire sul ruolo di vice-Cuadrado.
È chiaro che la soluzione più probabile resta quella di un prestito.
La pista Odriozola si è un po' raffreddata e quindi al momento è Karsdorp l’ipotesi più concreta. L’esterno olandese è ormai fuori dal progetto tecnico di Mourinho, anche se al momento la Roma punta ad una cessione a titolo definitivo.

Intanto resta da capire sempre il futuro di Rabiot. La sensazione è che il francese voglia concludere la stagione in bianconero e poi decidere la sua prossima destinazione. Il Newcastle è interessato e già a gennaio potrebbe farsi avanti con una grande offerta ma è difficile che possa trovare il consenso del giocatore. Infine l’Inter. L’argomento Skriniar resta centrale. Il difensore slovacco è considerato fondamentale nel progetto tecnico del futuro. Per scongiurare definitivamente il pericolo Paris Saint Germain, la società nerazzurra vuole arrivare presto ad un accordo. La proposta è già stata formulata e sarà intorno ai 7 milioni bonus compresi. L’accelerata finale è stata solo rimandata, ma presto la situazione si sbloccherà. L’ottimismo non manca e l’Inter è fiduciosa di trovare l’intesa per il rinnovo fino al 2027 prima dell’inizio del calciomercato.