Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / A tu per tu
…con Giocondo MartorelliTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alessio Alaimo
lunedì 5 dicembre 2022, 00:00A tu per tu
di Alessio Alaimo

…con Giocondo Martorelli

“La vicenda Juve? Sicuramente è una brutta storia che porterà delle conseguenze. Però come tutti sostengono, oggi la cosa migliore è non dare giudizi affrettati e il silenzio è d’obbligo”. Così a Tuttomercatoweb l’operatore di mercato Giocondo Martorelli.

Ci saranno ripercussioni sul mercato?
“Sicuramente si. La Juve sarà sotto la lente di ingrandimento e non ho alcun dubbio che il mercato sarà condizionato. Avranno tutti gli occhi addosso. E non penso che la Juve farà chissà cosa sul mercato”.

Juve a parte, come sarà gennaio?
“Come sempre ho una mia línea. Al di là dell’acquisto straordinario di Vlahovic da parte della Juve, la storia insegna che a gennaio c’è poco entusiasmo. Sicuramente le pericolanti dovranno intervenire”.

E la B come la vede?
“Come sempre il campionato è bello ed affascinante. Quest’anno la sorpresa è il Frosinone, complimenti a Guido Angelozzi per il lavoro che riesce a fare. Poi ci sono società che sono in ritardo, ma il campionato è lungo”.

Delude il Cagliari.
“Insieme al Genoa e al Benevento così come il Parma è una delusione. Da loro mi aspetto che da qui alla fine siano in lotta per vincere. Altrimenti saranno delle grandi delusioni”.