Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Serie A
Giordano: "Calzona? Per lui è una grande occasione ma il problema sono i calciatori..."TUTTO mercato WEB
mercoledì 21 febbraio 2024, 18:00Serie A
di Tommaso Bonan

Giordano: "Calzona? Per lui è una grande occasione ma il problema sono i calciatori..."

“Quest’anno al Napoli c’è molta confusione in società a differenza dell’anno passato dove tutto era molto lineare. Sono però i calciatori i principali colpevoli della stagione deludente. Alla fine vanno loro in campo e quest’anno ci sono state pochissime prestazioni all’altezza di un calcio discreto. La colpa maggiore è loro al netto della confusione dirigenziale”. Parola di Bruno Giordano, l’ex bomber azzurro dello storico primo Scudetto 1987 scende in campo per Libero per analizzare l’ennesima rivoluzione del club partenopeo.

Come giudica la scelta di Calzona?
“In Italia ha fatto esclusivamente il secondo. Fare il vice rispetto al primo allenatore è molto differente. A oggi è un po’ un’incognita. Ci metterà il massimo, per lui è una grande occasione ma il problema sono i calciatori. Sono loro che determinano: se la squadra non gira, diventa dura per chiunque…”.


Può restare anche l’anno prossimo o vede Calzona soltanto come un traghettatore?
“Per l’anno prossimo dipende dal tipo di stagione che si vuole fare. Con la Champions puoi prendere allenatori di spessore, altrimenti devi programmare un percorso di tre anni per ricostruire. Gli allenatori sono importanti ma contano soprattutto i programmi della società. Nomi che vedrei bene sulla panchina azzurra? Italiano e Palladino fanno un certo tipo di gioco che può piacere al presidente, soprattutto Italiano fa il 4-3-3 da tanto tempo”.

Ha fatto bene De Laurentiis a mandar via a Mazzarri a poche ore dalla sfida col Barça?
“Il trattamento all’uomo Mazzarri non mi è piaciuto affatto. Serviva più rispetto invece di tenerlo a bagnomaria domenica e lunedì. Se vuoi esonerarlo ok, ma devi farlo prima. Uno della famiglia come dice il presidente di Mazzarri non lo tratti così, lasciandolo in sospeso a guidare gli allenamenti mentre i dirigenti incontrano altri allenatori. È stata una mancanza di rispetto”.