Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Copertina
RILEGGI LIVE - Calzona in conferenza: "Che rabbia quell'ultimo pallone, andava chiusa! Siamo squadra a tratti, il problema non è fisico ma mentale. Sull'obiettivo..."
domenica 25 febbraio 2024, 17:51Copertina
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

RILEGGI LIVE - Calzona in conferenza: "Che rabbia quell'ultimo pallone, andava chiusa! Siamo squadra a tratti, il problema non è fisico ma mentale. Sull'obiettivo..."

Al termine del match contro il Cagliari, il tecnico del Napoli Francesco Calzona interverrà nella sala conferenze dell'Unipol Domus per rispondere alle domande della stampa. Su Tuttonapoli.net, come di consueto, la diretta testuale della conferenza stampa.

17.43 - Inizia la conferenza stampa.

"Dovevamo gestire meglio quella palla calciata da molto lontano, è la cosa che mi fa arrabbiare di più. Prima abbiamo avuto due occasioni per chiuderla che non l'abbiamo sfruttate. Dobbiamo migliorare nella gestione della palla, oggi c'era vento e un campo non in buone condizioni, ma non devono essere alibi. Nel primo tempo tante palle perse in uscita, nel secondo tempo la squadra ha fatto bene a tratti. La cosa positiva è l'ordine, ripartiamo da questo e stop".

Quarto posto utopia? "E' lontano, ma ci sono altre competizioni che sono meno lontane. Fino a che la matematica non ci condanna dobbiamo aspirare ad arrivare il più lontano possibile. Dobbiamo aspirare a passare il turno, sarebbe grandioso. Ora dobbiamo pensare al Sassuolo, la nostra situazione in classifica ci obbliga a questo".

Problema mentale? "Principalmente è questo, fisicamente la squadra sta bene l'ha dimostrato anche oggi. Non vedo giocatori con crampi, il problema è solo mentale. Dobbiamo restare in partita e fare più movimento. Abbiamo iniziato ad essere più squadra, ma lo facciamo solo a tratti. Questo mi fa pensare che il problema è mentale".

Richiamo di preparazione? "Non è la condizione fisica il problema, ma mentale. Sappiamo che il Cagliari alza la palla, lì' dobbiamo migliorare. Se accettiamo la partita sporca non lo sappiamo fare. Non abbiamo le qualità per tenere la palla alta. Giochiamo ogni tre giorni, e da parte nostra non c'è stato nessun input a livello fisico".

17.48 - Termina la conferenza stampa.