Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Accostato al Napoli, Palladino sul futuro: "Sono ambizioso, ma ne parlerò a fine stagione"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 24 febbraio 2024, 21:45Le Interviste
di Davide Baratto
per Tuttonapoli.net

Accostato al Napoli, Palladino sul futuro: "Sono ambizioso, ma ne parlerò a fine stagione"

Palladino ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria contro la Salernitana, commentando anche le voci su un suo futuro sulla panchina del Napoli

Raffaele Palladino, tecnico del Monza, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria per 2-0 contro la Salernitana, commentando anche le voci su un suo futuro sulla panchina del Napoli.

Un Palladino così bravo manda messaggi a De Laurentiis?
"No. Sapete che sono diplomatico quando si parla di determinati argomenti. Io sono concentratissimo su questa avventura, ci attendono gare di un certo livello e non sarebbe giusto pensare a quello che sarà. Sono ambizioso, concordo con Galliani quando dice che parleremo a fine stagione. La fortuna di un allenatore è avere al proprio fianco un grande direttore. Averlo con me nella quotidianità mi rende strafelice di lavorare per questa società. Se il tecnico è bravo e il direttore è di spessore, il binomio non può che essere vincente".

Quanto è importante vedere i panchinari che approcciano così?
"Oggi abbiamo superato un esame di maturità incredibile. In passato, dopo una vittoria di prestigio, si scendeva in campo quasi con la puzza sotto il naso. Stavolta è stato diverso. Abbiamo attaccato insieme e difeso insieme. Siamo felicissimi, ho visto una squadra intelligente e capace di trovare il guizzo giusto anche dopo aver rischiato di trovarsi in svantaggio".