Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
L'ex azzurro De Agostini: "Non c'è più umiltà, ad ogni cambio c'è un gesto di stizza!"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 febbraio 2024, 10:00Le Interviste
di Davide Baratto
per Tuttonapoli.net

L'ex azzurro De Agostini: "Non c'è più umiltà, ad ogni cambio c'è un gesto di stizza!"

A Radio Crc nel corso della trasmissione Si Gonfia la Rete è intervenuto Stefano De Agostini, ex calciatore del Napoli di Ranieri

A Radio Crc nel corso della trasmissione Si Gonfia la Rete è intervenuto Stefano De Agostini, ex calciatore del Napoli di Ranieri: “Per Ranieri parlano i risultati. E’ ancora stimato, aggiornato e preparato ed infatti è ancora lì. Napoli? Quando cambi 3 allenatori e il problema resta vuol dire che non riguarda gli allenatori. Quest’anno vedo sempre gesti di stizza nelle sostituzioni, cose che lo scorso anno non accadeva mai.

L’anno scorso c’era più umiltà, adesso invece nessuno accetta neanche la sostituzione. Adesso i giocatori devono prendersi delle responsabilità, io sono stato calciatore e ribadisco: a Napoli sono cambiati 3 allenatori, ma il problema è rimasto vuol dire che bisogna cercarlo altrove. Adesso i calciatori devono dimostrare qualcosa perchè anche ieri, dopo 3 palle gol pazzesche, il Napoli prende gol, non è possibile.

Una squadra dal valore del Napoli che non va neanche in Champions, non è possibile. Osimhen quando c’è timbra, è decisivo per cui non è di certo lui il problema perchè il suo mestiere è fare gol e li fa. Barcellona-Napoli? Da qui al 12 marzo può cambiare qualcosa solo se scatta qualcosa nell’orgoglio. Io ho indossato la maglia del Napoli e credo che vada difesa e tenuta stretta fino all’ultimo dei propri giorni ed è proprio questo che mi aspetto dai calciatori del Napoli”.