Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Belgio, Tedesco difende Lukaku: "Sa come fare gol, non punterò il dito contro nessuno"TUTTO mercato WEB
martedì 18 giugno 2024, 17:50Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Belgio, Tedesco difende Lukaku: "Sa come fare gol, non punterò il dito contro nessuno"

"Dobbiamo soprattutto restare uniti dopo questa sconfitta".

Domenico Tedesco, commissario tecnico del Belgio, incassata la sconfitta per 1-0 contro la Slovacchia ha voluto analizzare lucidamente e con ottimismo verso il prossimo impegno nel post-partita al Deusche Bank Park di Francoforte. Senza nascondere una nota di amarezza nelle sue parole: "Si sa in anticipo che a un certo punto si deve perdere una partita. Purtroppo è successo proprio oggi. Se avessi potuto scegliere, sarebbe stata un'amichevole. Abbiamo perso e questo fa molto male, perché non lo meritiamo".

Ma non tutto è da buttare, a detta del giovane tecnico italiano dei Red Devils: "Tuttavia, i ragazzi hanno provato a fare di tutto. In realtà tutto ha funzionato alla perfezione - posso dire alla squadra che ci sono poche cose da migliorare. A parte le grandi occasioni mancate. E anche il gol che abbiamo subito contro non possiamo accettarlo", le parole raccolte da Sporza.be.

I giocatori chiave mancati sotto porta sono stati Romelu Lukaku e Jeremy Doku, tuttavia il c.t. Tedesco non ha voluto assolutamente addossare le colpe ai singoli: "Romelu sa come fare gol, ma oggi è stato molto sfortunato. È mentalmente molto forte e ne uscirà vincente. E lo 0-1? In ogni gol subito si commettono degli errori. Li analizzeremo internamente e ne discuteremo - ha detto il mister - con i giocatori, ma non punterò il dito contro nessuno. Dobbiamo soprattutto restare uniti dopo questa sconfitta".