Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Copertina
Di Lorenzo, la prestazione da incubo ed una grande domanda: ma ADL aveva così torto?TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 giugno 2024, 16:30Copertina
di Arturo Minervini
per Tuttonapoli.net

Di Lorenzo, la prestazione da incubo ed una grande domanda: ma ADL aveva così torto?

I telegiornali di mezza Europa stanno battendo da ormai diverse ore: Giovanni Di Lorenzo è ancora alla ricerca di Nico Williams, di scorgerne almeno una traccia sul terreno di gioco su cui la Spagna ha asfaltato l’Italia di Luciano Spalletti. Prestazione disastrosa del laterale del Napoli, indicato in maniera univoca da tutta la stampa come il peggiore in campo nel ko con le furie rosse. 

Nessuna sorpresa

La prestazione del laterale, in realtà, può risultare sorprendente solo per chi non ha avuto modo di seguire il Napoli in questa stagione. Il capitano azzurro, a partire dalla sfida interna col Real Madrid in Champions, ha inanellato una serie di errori marchiani, molti dei quali sono stati pagati a caro prezzo dal reparto arretrato di Meret e compagni.

Di Lorenzo s’è perso 

Chissà dove, chissà perché. Ha affidato al suo agente certe esternazioni di dubbio gusto, soprattuto dopo la stagione che ha disputato e col Napoli che l’estate precedente gli aveva rinnovato il contratto fino al 2028. Forse, diciamo forse, sarebbe stato più opportuno rimboccarsi le maniche ed assumersi le proprie responsabilità per il campionato da incubo disputato. Troppe chiacchiere, troppe cose non dette, poca concentrazione sul terreno di gioco. Con l’Italia, così come col Napoli. Il buon Giovanni pare offeso dalla dichiarazione ‘siete tutti cedibili’ da parte di ADL, ma alla luce di quanto sta dicendo il campo ci sarebbe davvero poco da restare offesi…