Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Ciaschini: "Napoli vuole obiettivi ambiziosi, ma Spalletti è più consapevole dei propri mezzi"
lunedì 20 giugno 2022, 18:40Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Ciaschini: "Napoli vuole obiettivi ambiziosi, ma Spalletti è più consapevole dei propri mezzi"

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Giorgio Ciaschini, allenatore, ex collaboratore di Carlo Ancelotti

A Radio Marte nel corso di “Marte Sport Live” è intervenuto Giorgio Ciaschini, allenatore, ex collaboratore di Carlo Ancelotti: “La società vuole degli obiettivi ambiziosi, mentre l’allenatore che è più consapevole dei mezzi a propria disposizione tende a far capire che quell’obiettivo non è così facile da raggiungere. Credo che sia non positivo creare delle aspettative nella tifoseria se non con la certezza di raggiungere certi obiettivi. Nei periodi pieni di partite di solito si cerca di mantenere al meglio la condizione di chi gioca e chi non gioca. Ci vuole una rosa competitiva ed ampia. In certi momenti alcuni giocatori hanno bisogno di rifiatare anche.

Tanti infortuni? L’allenatore valuta insieme al suo staff le cause. Bisogna distinguere infortuni muscolari da infortuni per traumi. Verrà calibrato al meglio il lavoro per i singoli giocatori. Qualche volta non si da il giusto valore alla rosa che si ha, però si deve far caso anche al fatto che le squadre che puntano a vincere lo scudetto non lo annunciano mai prima”.