Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Dir. Canale 21: “ADL deve vendere! Vi dico quale sarebbe la fortuna del Napoli”TUTTOmercatoWEB.com
giovedì 30 giugno 2022, 21:30Le Interviste
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Dir. Canale 21: “ADL deve vendere! Vi dico quale sarebbe la fortuna del Napoli”

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si Gonfia La Rete” è intervenuto il direttore di Canale 21 Gianni Ambrosino:

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Si Gonfia La Rete” è intervenuto il direttore di Canale 21 Gianni Ambrosino: “È in atto una strategia da De Laurentiis: non comprare nessuno o a prezzi bassi. Non so se Mertens resterà a Napoli, ma bisogna capire i veri obiettivi di De Laurentiis e Spalletti. Bisogna capire se Meret è il portiere adatto per ambire allo scudetto.

Considerando che tra pochi giorni inizia il ritiro la domanda è: con che umore arrivano? Si parla di tanti giocatori. È l’anarchia più totale perché ognuno dice qualcosa, non si è capito ancora cosa vuole il presidente. Andare in Champions in queste condizioni è un grave danno per la società.

De Laurentiis non fa comunicazione, è lui che decide tutto. Voi pensate che Giuntoli conta moltissimo? Per me, ripeto, decide tutto lui. De Laurentiis deve vendere il Napoli. La figura di Spalletti, al momento, sembra indebolita perché non può decidere niente. La fortuna del Napoli sarebbe che arrivi qualcuno, come con Inter o Milan, che vuole realmente vincere qualcosa e non fare solo incassi con la Champions”.