Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / napoli / In Primo piano
Gazzetta - Juve-Koulibaly, offerto triennale ad oltre 6mln ma Kalidou prende tempoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 7 luglio 2022, 08:18In Primo piano
di Redazione Tutto Napoli.net
per Tuttonapoli.net

Gazzetta - Juve-Koulibaly, offerto triennale ad oltre 6mln ma Kalidou prende tempo

Ieri Federico Cherubini ha incontrato a Milano Fali Ramadani, procuratore di Kalidou Koulibaly (ed anche di Milenkovic della Fiorentina)

Ieri Federico Cherubini ha incontrato a Milano Fali Ramadani, procuratore di Kalidou Koulibaly (ed anche di Milenkovic della Fiorentina), ma il difensore azzurro è la prima scelta di Massimiliano Allegri, scrive la Gazzetta dello Sport raccontando che la Juventus vuole strappare in fretta il sì di Koulibaly per indurre il Napoli in tentazione: "Sinora la Juventus aveva lavorato ai fianchi, ottenendo però solo risposte interlocutorie: «Kalidou preferisce aspettare», era il ritornello ripetuto nelle scorse settimane dal suo entourage. Così il meeting con Ramadani è servito a spazzare via tutti i dubbi e anche a condire il corteggiamento con un’offerta economica rilevante: un triennale da 6 milioni netti più bonus facili. Al Napoli invece la dirigenza bianconera è pronta a offrire 30 milioni di euro".

I DUBBI - "Kalidou ha preso tempo con i bianconeri, sperando che si facessero avanti le altre grandi potenze del calcio europeo. Ma fino a questo momento così non è stato. Ecco perché a Torino hanno alzato il tiro, sperando di chiudere la partita in tempi brevi. Non è detto, però, che l’incontro di ieri sera possa essere risolutivo, visto che l’agente dovrà comunque relazionare al suo assistito. Sarà inevitabile una pausa di riflessione per il senegalese, ma è altrettanto chiaro che alla Continassa non concederanno molto tempo".